Lavagna

Coronavirus, positivo un cardiologo dell’ospedale di Lavagna

Presumibilmente contagiato dai colleghi del San Martino, ha effettuato due giorni di visite prima dello stop: tamponi anche a tutti i pazienti e contatti stretti

Coronavirus, positivo un cardiologo dell’ospedale di Lavagna
Chiavari - Lavagna, 03 Ottobre 2020 ore 08:06

Il Tigullio sta – almeno per ora – relativamente meglio del resto della Liguria sotto il piano dei contagi di Covid-19: sono in aumento anche qui, naturalmente, ma a ritmi decisamente inferiori rispetto a quelli dei grandi e preoccupanti focolai spezzini e genovesi. Non mancano però lo stesso situazioni delicate: l’ultima, come riassunto sul Secolo XIX di questa mattina, quella di uno dei due nuovi contagi segnalati ieri nella zona, in quanto ad essere positivo al tampone è risultato un cardiologo in servizio all’ospedale di Lavagna.

Coronavirus, positivo un cardiologo dell’ospedale di Lavagna

Secondo la ricostruzione della catena di contagio, all’origine di questo vi sarebbero i colleghi del San Martino contagiati a loro volta la scorsa settimana, di cui il cardiologo era contatto diretto e per questo sotto osservazione. Ma è rimasto in servizio un paio di giorni tra il momento del possibile contagio e la sosta forzata per sottoporsi al test: giorni in cui ha effettuato visite ma non avrebbe prestato servizio in corsia. È scattato dunque il protocollo dell’ASL 4 per risalire a tutti i pazienti visitati dal medico in Cardiologia a Lavagna in quelle 48 ore, e sottoporre anch’essi al tampone, così come altri contatti diretti dell’uomo, privati e lavorativi. Non dovrebbero invece esservi preoccupazioni per quanto riguarda i pazienti ricoverati in reparto, con cui non vi sarebbero state occasioni di contatto diretto.