Cronaca
Si aggrava il bilancio

Coronavirus: settima vittima in Liguria positiva al Covid-19

Nell'Ospedale di Savona ci sono 2 ricoverati. Nell'ospedale di Albenga, presso il reparto Malattie Infettive 6. Al San Martino 10 ricoverati, di cui 5 in Rianimazione

Coronavirus: settima vittima in Liguria positiva al Covid-19
Cronaca Chiavari - Lavagna, 08 Marzo 2020 ore 18:26

Settima vittima

È morto un uomo di 74 anni, residente nella provincia di Savona, ricoverato da giorni nel reparto di malattie infettive dell’ospedale San Paolo in condizioni critiche con polipatologie. Era positivo al coronavirus. Il decesso è avvenuto ieri. Lo rende noto la Asl2. È la settima vittima che si registra in Liguria.

I pazienti ricoverati nei presidi ospedalieri del savonese con infezione da Covid-19 sono otto. Nell’Ospedale di Savona ci sono 2 ricoverati. Nell’ospedale di Albenga, presso il reparto Malattie Infettive ci sono 6 ricoverati. Tre pazienti ieri sono stati trasferiti a Genova.

Per quanto riguarda l'ospedale San Martino di Genova, sono 10 complessivamente ricoverati in struttura, uno in più di ieri.

Al momento sono 5 i ricoverati presso il reparto di Malattie Infettive dell’Ospedale Policlinico San Martino: 1 donna di 73 anni, in reparto dal 24/02 e in costante miglioramento, 1 donna di 64 anni di Piacenza ricoverata dall’1/03 in costante miglioramento, 1 uomo di 75 anni della provincia di Cremona ricoverato dall’1/03 in più che buone condizioni, 1 uomo di 79 anni residente in provincia di Cremona ricoverato dal 03/03 in condizioni sempre stabili ma sottoposto a stretto monitoraggio e (nuovo paziente) un cittadino di origine egiziane 49enne proveniente dalla Lombardia, a Genova per motivi di lavoro. È arrivato al Pronto Soccorso accompagnato dai militi del 118 in discrete condizioni generali: dopo l’anamnesi, negativa per contatti, è stato trattato in Pronto Soccorso. È stato tamponato, poi trasferito in Malattie Infettive; ieri sera l’esito del tampone è risultato positivo per Covid. La coordinatrice infermieristica del Pronto Soccorso ha poi convocato gli operatori venuti a contatto con il paziente, che sono stati sottoposti a tampone. I risultati dei tamponi si avranno in serata.

Sono sempre 5 i pazienti in regime di ricovero presso Rianimazione, in assistenza ventilatoria invasiva, gravi ma stabili: un uomo di 79 anni, residente a Castiglione D’Adda, una donna di 85 anni residente nella provincia di Cremona, una donna di 90 anni residente nella provincia di Lodi, un uomo di 60 anni trasferito dall’Unità di Terapia Intensiva di Savona e una donna di 76 anni, proveniente da Bergamo, trasferita da Sanremo.