Cronaca
La testimonianza

"Così oltre la metà del Caruggio resterà chiusa"

Lisa Tassano titolare insieme al marito della polleria di Caruggio Dritto

"Così oltre la metà del Caruggio resterà chiusa"
Cronaca Chiavari - Lavagna, 24 Aprile 2020 ore 17:58

 Dimezzato l’orario di attività e chiusura nei festivi anche per la storica polleria di via Martiti della Liberazione, “Il Girarrosto”, di Lisa Tassano e Matteo Molinelli:

"Siamo tra il 70-80% in meno, una situazione difficile – racconta Lisa –. La preoccupazione più grande è che oltre metà locali del Caruggio non riaprirà più da come ho sentito in giro. Il problema è che stiamo accumulando debito su debito. Se aggiungiamo mutui, finanziamenti privati, affitto dell’attività agli aiuti pubblici che un domani dovremo restituire, per molti sarà meglio chiudere".

Cosa servirebbe per uscire dalla crisi:

"Dei finanziamenti a fondo perduto, tipo il 50% dei mancati guadagni per rimmettere denaro; se non si rimette denaro in circolazione i consumi non aumenteranno soprattutto per le attività più piccole. E poi lo stop ai pagamenti di tasse e degli acconti. È fondamentale immettere liquido per coprire i soldi del personale e le spese fisse come i fornitori".

Su 10 clienti 2 stanno continuando a comprare:

"Ora è un servizio di quartiere ridotto, avremo limitato le vendite comunque dato che la legge dice di comprare nei pressi della propria abitazione. E per questo motivo per Pasqua abbiamo deciso di tenere chiuso anche per la salute delle persone che si sarebbero mosse per venire da noi. Stiamo continuando a svolgere un servizio e a regalare un sorriso alla clientela, che è sempre più preoccupata".