Cronaca
Rapallo

Crollo diga porto Carlo Riva, Codacons parte civile nel processo

L'associazione si mette a disposizione dei danneggiati per ogni chiarimento a riguardo, anche alla luce «della possibile entrata del Ministero nel procedimento»

Crollo diga porto Carlo Riva, Codacons parte civile nel processo
Cronaca Rapallo - Santa Margherita, 22 Ottobre 2021 ore 07:39

Il Codacons si è costituito parte civile nell’ambito del processo relativo al crollo della diga del porto Carlo Riva di Rapallo, avvenuto in occasione della mareggiata del 30 ottobre 2018 e si mette a disposizione dei danneggiati per ogni chiarimento a riguardo, anche alla luce, si legge in una nota diffusa dall’associazione, «della possibile entrata del Ministero nel procedimento».

L'associazione si mette a disposizione dei danneggiati per ogni chiarimento a riguardo, anche alla luce «della possibile entrata del Ministero nel procedimento»

L’altro ieri a Genova si è svolta l’udienza preliminare, alla presenza dei due imputati, nel corso della quale le parti civili hanno chiesto la citazione in giudizio del Ministero delle Infrastrutture e mobilità sostenibili. La prossima udienza è fissata per il 3 novembre.