Cronaca
l'indagine

Crollo Ponte Morandi, tra le auto coinvolte anche un camion carico di hashish

Particolare emerso dalle carte dell'inchiesta Blu Notte della Dda di Reggio Calabria

Crollo Ponte Morandi, tra le auto coinvolte anche un camion carico di hashish
Cronaca Chiavari - Lavagna, 15 Dicembre 2022 ore 07:31

Tra le auto rimaste coinvolte nel tragico crollo del Ponte Morandi di Genova avvenuto nella mattina del 14 agosto 2018 anche un  un camion frigo contenente circa 900 chilogrammi di hashish. Mentre 43 persone perdevano la vita, ndrangheta e  camorra cercavano il modo per recuperare il prezioso carico.

Le novità emerse dall'inchiesta Blu Notte dell'antimafia di Reggio Calabria

Il particolare, mai emerso fino ad oggi, è contenuto nell'ordinanza di custodia cautelare dell'operazione "Blu notte" della Dda di Reggio Calabria per la quale sono state arrestate 65 persone (47 in carcere, 16 agli arresti domiciliari e 2 sottoposti all’obbligo di dimora) e altre decine risultano indagate.

Due degli indagati attuali erano da tempo intercettati dalla DDA e commentando il video in televisione che mostrava il terribile crollo del Ponte Morandi, dicevano:

"Al primo pilone che cade, nel secondo c'è questo camion giallo... Lo vedi benissimo..."

Il riferimento è ai 900 chili di hashish "da fottere ai neri". A quanto pare erano a conoscenza del carico in quanto loro erano gli acquirenti e i "neri" erano i trafficanti che glielo avevano venduto e ai quali avevano detto di averlo perso nel crollo. Nelle intercettazioni gli indagati - che si accordano per spartirsi il carico metà a testa - discutono su come recuperare il mezzo con il "fumo" attraverso gli agganci nel mondo del recupero dei rottami.

Seguici sui nostri canali