Il Belvedere di Recco intitolato al grande Tenco

In occasione dell’ottantesimo anniversario della sua nascita

Il Belvedere di Recco intitolato al grande Tenco
Golfo Paradiso, 27 Marzo 2018 ore 08:06

In occasione dell’ottantesimo anniversario della nascita di Luigi Tenco, ricorso mercoledì 21 marzo, il Comune di Recco ha reso omaggio all’indimenticato cantautore intitolandogli ufficialmente il belvedere del lungomare di levante.

Uno dei più grandi cantautori italiani di tutti i tempi

«Esponente della cosiddetta scuola genovese, un nucleo di artisti che rinnovò profondamente la musica leggera italiana, è considerato da gran parte della critica uno dei più grandi cantautori italiani di tutti i tempi - si legge in un paragrafo del documento contenente le motivazioni della proposta -. Protagonista di una rivoluzione artistica e apportatore di una volontà di profonda rottura con la musica tradizionale italiana nonché della necessità di trattare tematiche all'epoca all'avanguardia quali il sentimento umano nella sua crudezza, l'amore sotto le sue molteplici prospettive, le esperienze esistenziali, fino alla critica sociale, i diritti della donna, la guerra, i temi dell'emarginazione».

Tenco era molto legato alla città di Recco

Un altro passaggio del medesimo documento sottolinea il rapporto tra Tenco e il territorio recchelino: «Profondamente legato alla Città di Recco, dove ha vissuto insieme ai suoi cari, ancora oggi radicati nella realtà cittadina, ha sviluppato nella casa di famiglia collocata sul poggio della Bastia e nei luoghi che oggi vengono a lui intitolati idee che si ritrovano nelle sue melodie e affinità con la gente di Liguria che ancora oggi lo ricorda con immutato affetto».