Dalla cena della Diocesi 3800 euro e una tonnellata di alimenti per la mensa dei poveri

La settima edizione della "Cena degli auguri con il Vescovo di tutti i Service Club della Diocesi" ottiene considerevoli risultati

Dalla cena della Diocesi 3800 euro e una tonnellata di alimenti per la mensa dei poveri
Cronaca Chiavari - Lavagna, 13 Gennaio 2019 ore 15:59

I rappresentanti dei Service Club della Diocesi hanno ieri formalmente consegnato a Padre Teobaldo il ricavato del Service Natalizio svoltosi il primo dicembre al Villaggio del Ragazzo (nella foto in evidenza di Eddy Panzacchi).

I risultati dell’iniziativa

La settima edizione della “Cena degli auguri con il Vescovo di tutti i Service Club della Diocesi” ha permesso, grazie alla generosità di 4 supermercati, Conad Chiavari – Veridea Sestri Levante- FG Center Casarza e Sestri Levante – Di Meglio Chiavari, e dei partecipanti, di fornire ai frati Cappuccini di Santa Margherita circa una tonnellata di beni alimentari per la mensa dei poveri da essi gestita. Il ricavato della cena di 3800 euro,trasformato in buoni acquisto nei supermercati aderenti la iniziativa, permetterà l’acquisto graduale di altri alimenti per la mensa.

Con l’occasione si è voluto ringraziare tutti coloro che si sono impegnati chi nella consegna e trasporto dei beni, chi nel reperimento, chi alla tesoreria ed in tutti i compiti che l’organizzazione dell’evento necessita. La coordinatrice Silvia Garibaldi ha voluto fare un ringraziamento particolare a Marie Claude Parpaglione che insieme al Comm. Baratta è una colonna portante e a Sonia Strombolo e Giacomo Mangiante che sono i più giovani membri del gruppo permanente del Comitato Organizzativo sempre presenti, attivi ed efficienti. Padre Teobaldo ha spiegato che i poveri hanno dalla mensa non solo un pasto ma anche l’attenzione, la cura di una voce amica e che, con la loro povertà, arricchiscono moralmente chi li aiuta.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli