Menu
Cerca

Delitto di Sestri Levante, respinta la richiesta di scarcerazione per Gesonita Barbosa

La moglie di Olivieri, sospettata di essere la mandante dell'omicidio del marito, resta in carcere

Delitto di Sestri Levante, respinta la richiesta di scarcerazione per Gesonita Barbosa
Cronaca Sestri - Val Petronio, 19 Dicembre 2017 ore 18:31

Gesonita Barbosa, moglie di Antonio Olivieri, resta in carcere. Il gip ha respinto  l’istanza di scarcerazione presentata dall’avvocato della 35enne brasiliana, Nicoletta Peri. Barbosa è accusata di essere il mandante dell’omicidio di Olivieri, il 50enne imbianchino ucciso lo scorso 23 novembre nello scantinato della palazzina dove abitava in viale Roma, nei pressi della stazione ferroviaria di Sestri Levante.

La moglie di Olivieri, sospettata di essere la mandante dell’omicidio del marito, resta in carcere

La donna si trova attualmente nel carcere femminile di Genova Pontedecimo a seguito di un’ordinanza di custodia cautelare come l’attuale compagno di lei, Paolo Ginocchio, 45enne originario di San Salvatore di Cogorno, attualmente rinchiuso a Genova Marassi. I due erano stati prelevati nella loro casa di via dei Devoto a Lavagna e arrestati.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli