Dietro all’accoltellamento sul lungo Entella c’è un borseggio

Un sudamericano, ancora ricercato, ruba la borsa di una donna e accoltella il compagno di lei intervenuto per fermarlo

Dietro all’accoltellamento sul lungo Entella c’è un borseggio
23 Novembre 2017 ore 09:19

Gli agenti del commissariato di polizia di Chiavari hanno reso noto la dinamica dell’accoltellamento avvenuto nel tardo pomeriggio di ieri, attorno alle 17:30, sul lungo Entella che ha visto, a suo malgrado, protagonista un 46enne di nazionalità ucraina. L’episodio – raccontato nell’edizione odierna de Il Secolo XIX – è scaturito, secondo quanto riferito dalle vittime, da un borseggio.

Un sudamericano, ancora ricercato, ruba la borsa di una donna e accoltella il compagno di lei intervenuto per fermarlo

L’ucraino era seduto insieme alla propria compagna su una panchina vicino all’imbocco della pista ciclabile che costeggia l’Entella, sul lato lavagnese. Ad un certo punto si è avvicinato a loro un uomo di origini sudamericane che ha chiesto alla coppia dei soldi per comprare una birra. Al no pronunciato dei due, il latino americano ha strappato la borsa alla donna ed è scappato. L’ucraino rincorre il borseggiatore il quale, una volta raggiunto, lo accoltella provocandogli tre ferite profonde a un braccio. Il sudamericano, attualmente ricercato dalla polizia di Chiavari e dai carabinieri di Lavagna, è riuscito a scappare con il coltello mentre l’uomo dell’Europa dell’est è stato accompagnato al pronto soccorso dell’ospedale di Lavagna

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità