Cronaca
lavagna

Diga Perfigli, 100% Lavagna e 5 Stelle chiedono al Comune di intraprendere azioni legali

Melandri giudica "paradossale" la vicenda che vede contrapposti i Comuni del Tigullio e la Città Metropolitana

Diga Perfigli, 100% Lavagna e 5 Stelle chiedono al Comune di intraprendere azioni legali
Cronaca Chiavari - Lavagna, 22 Luglio 2021 ore 08:17

I Consiglieri di minoranza del Comune di Lavagna, appartenenti ai Gruppi Cento per cento Lavagna e 5 Stelle, hanno depositato, in data 19.07.2021, una mozione, con la quale, nel ribadire la contrarietà alle note contestate opere di supposta mitigazione del rischio idraulico sul fiume Entella, impegnano il Sindaco e la Giunta a promuovere le opportune azioni legali avverso i provvedimenti della Città Metropolitana propedeutici all'inizio dei lavori.

Per Bucci le azioni dei singoli Comuni sono "fuffa"

"È noto - scrive Giovanni Melandri, per il Comitato Giù le mani dal Fiume Entella - che, come anche richiamato nelle premesse di tale mozione, la Città Metropolitana, nella persona del Sindaco Marco Bucci, ha dichiarato pubblicamente"fuffa" le azioni finora intraprese dal Comune di Lavagna, compreso il ritiro dall'accordo di programma, che di fatto rende inattuabile la realizzazione dell'intero progetto, almeno nella parte a monte del Ponte della Maddalena.
Tutto questo a corollario di una vicenda dai toni paradossali, in cui si denota la sfrontatezza della Città Metropolitana incurante dei danni causati dalla realizzazione di un tale manufatto e delle fondate motivazioni con cui il territorio si oppone ad un tale scempio".