Recco

Dopo la mareggiata al via la pulizia dei rifiuti sulla spiaggia

Comune di Recco e surfisti di Blackwave di nuovo insieme per la pulizia del litorale

Dopo la mareggiata al via la pulizia dei rifiuti sulla spiaggia
Golfo Paradiso, 09 Ottobre 2020 ore 14:29

Comincerà nel fine settimana la pulizia dalla gran quantità di materiale, in parte legname e arbusti, ma non mancano plastica e vetro, che si è riversato nei giorni scorsi sulla spiaggia di Recco a causa della mareggiata. I surfisti dell’associazione Blackwave rimuoveranno la plastica e accatasteranno una parte del legname giunto a riva, per impedire che i rifiuti possano tornare nel mare in caso di una nuova ondata di maltempo. Il Comune di Recco fornirà tutta l’attrezzatura e l’apporto logistico, occupandosi anche nel corso della prossima settimana, in accordo con Amiu, della completa pulizia della spiaggia, del ritiro e dello smaltimento di tutti i rifiuti.

“Completeremo la pulizia dell’arenile, anche sulla base delle disposizione di Regione Liguria che ha un provvedimento in preparazione per agevolare i comuni della costa nello svolgimento di questo tipo di attività. Intendo inoltre ringraziare i surfisti dell’associazione Blackwave per il lavoro di pubblica utilità che eseguiranno nel corso del week-end” dice il sindaco Carlo Gandolfo. Mentre l’assessore all’ambiente Edvige Fanin aggiunge: “Finché il mare sarà pieno di plastica e rifiuti vari, dopo ogni tempesta gli arenili saranno invasi da materiali di tutti i generi, rischiando di tornare in mare con effetti disastrosi per l’ecosistema”.

(Foto di repertorio)

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità