L'intervista

Dopo più di un mese di limitazioni, il calo nel settore arriva al 70%

Da “The Best” intervista al titolare Mauro Foppiano

Dopo più di un mese di limitazioni, il calo nel settore arriva al 70%
Cronaca Chiavari - Lavagna, 25 Aprile 2020 ore 16:17

È passato ormai ben oltre un mese dall’inizio delle restrizioni sanitarie per la pandemia che ha colpito tutta Italia. Ed ora il settore del commercio inizia a soffrire fortemente, anche quello che è rimasto tuttora aperto al pubblico, seppur con un orario ridotto.

“Rispetto a 12 mesi fa, mancano completamente i turisti e i visitatori dall’estero e dal Nord Italia, come Piemonte, Lombardia ed Emilia Romagna  – ha spiegato Mauro Foppiano, titolare del chiavarese “The Best” di via Martiri della Liberazione -. Noi siamo rimasti aperti al pubblico solamente alla mattina da lunedì a sabato dalle ore 8 alle 13. Ma in occasione delle festività pasquali, abbiamo deciso di tenere aperto anche dalle ore 16 alle 19, nelle giornate di venerdì 10 e sabato 11 aprile”.

Per andare avanti, il locale ha iniziato da inizio emergenza, ad effettuare anche consegne a domicilio:

“Tutte le mattine riceviamo ordini telefonici soprattutto dalla clientela più anziana, mentre i più giovani ci scrivono direttamente su WhatsApp – ha aggiunto Foppiano -. Cerchiamo di effettuare le consegne entro un ora/un’ora e mezza. In questo momento stiamo svolgendo un servizio soprattutto per la nostra clientela fissa”.

Come detto, però, anche la clientela fissa non basta, per una storica bottega che proprio nel 2020 festeggia il trentennale di attività:

“Il calo rispetto allo scorso anno si aggira tra il – 60 e il – 70%. Sentiamo anche la mancanza della clientela delle vallate che circondando Chiavari, come la Val Fontanabuona, la Valle Sturla, la Val d’Aveto e la Val Graveglia, e delle vallate limitrofe come la Val Petronio e le Valli del Taro che complessivamente sono una discreta fetta di mercato. Di questa clientela che gravita attorno a Chiavari manca nel fine settimana specialmente. Soprattutto al venerdì, in occasione del mercato settimanale, che porta un notevole indotto di persone”.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità