Cronaca
Genova

Drogava le colleghe per abusare di loro

Condannato un uomo di 44 anni per violenza sessuale aggravata e sequestro di persona

Drogava le colleghe per abusare di loro
Cronaca 24 Febbraio 2022 ore 11:48

Un uomo di 44 anni, addetto alle pulizie in una casa di riposo, è stato condannato a 12 anni di carcere dal Tribunale di Genova per avere abusato di tre colleghe di lavoro dopo averle stordite con un potente ansiolitico.
Le indagini dei carabinieri, coordinati dal sostituto procuratore Valentina Grosso, erano partite in piena pandemia dopo la denuncia delle tre donne.

Gli abusi sono avvenuti in una Rsa di Genova dove l'uomo e le sue tre vittime lavoravano per una cooperativa di pulizie.  Secondo quanto riporta l'Ansa, l'uomo ha offerto alle colleghe caffè "drogati" e dopo averle stordite le ha portate dentro un ripostiglio. In un caso l'aggressore avrebbe consumato un rapporto sessuale completo mentre in altri due lo stupro è stato solo tentato perché le colleghe sono riuscite a divincolarsi e a fuggire. Le tre donne hanno raccontato ai carabinieri di aver avuto le stesse sensazioni di stordimento e impotenza. Le violenze sono state commesse di domenica mattina nei mesi di giugno e luglio, periodo in cui le visite ai parenti erano interdette a causa del covid.
Tracce del narcotico sono state rinvenute nei capelli delle vittime analizzati nell'Ufficio antidoping di Torino. Le accuse vanno dalla violenza sessuale aggravata al sequestro di persona. Nel corso della perquisizione i carabinieri hanno trovato diversi medicinali tra cui il Tavor e il Lexotan.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter