È ai domiciliari, ma tenta di rubare nelle auto parcheggiate sotto casa: arrestato

Lo scoprono quasi immediatamente i Carabinieri, sul posto per un controllo di routine degli arresti domiciliari

È ai domiciliari, ma tenta di rubare nelle auto parcheggiate sotto casa: arrestato
Cronaca Valli ed entroterra, 23 Luglio 2019 ore 17:55

Sfonda il lunotto di due auto parcheggiate nei pressi della sua abitazione, con l’intento di rubare ciò che in esse si poteva trovare di valore, quindi rientra a casa: già, perché lì era sottoposto al regime di arresti domiciliari. Si tratta di un 30enne di Gattorna che, tuttavia, per sua sfortuna è stato pressoché subito scoperto dai Carabinieri: questi, infatti, sono giunti in casa del pregiudicato per un normale controllo periodico, ed hanno notato le ferite da taglio che l’uomo si era procurato alle braccia nel tentativo di furto. Ci è voluto così poco per i militari per fare 2+2: il 30enne è stato condotto prima al pronto soccorso di Lavagna, quindi arrestato e condotto al carcere Genovese di Marassi con due nuove denunce a suo carico, per evasione e tentato furto. Ovviamente, i domiciliari gli sono stati revocati.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli