Chiavari

È morto Stefano Ruocco: le sue ceneri riposeranno assieme al padre, là dove affondò la corazzata Roma

Il padre Emilio era a bordo della nave italiana quando, dopo l'armistizio, nel 1943 venne affondata dai tedeschi

È morto Stefano Ruocco: le sue ceneri riposeranno assieme al padre, là dove affondò la corazzata Roma
Chiavari - Lavagna, 29 Ottobre 2020 ore 15:10

È mancato lo scorso 24 ottobre in Tennessee, USA, Stefano Ruocco, all’età di 86 anni. Ingegnere meccanico ed aeronautico, si era ritirato oltreoceano dopo mezzo secolo di attività nel settore. Ruocco, chiavarese, era figlio di Emilio, uno degli oltre 1.300 morti nell’affondamento della corazzata Roma, inabissatasi al largo della Sardegna in seguito ad un attacco aereo tedesco il 9 settembre 1943, in seguito all’armistizio. E proprio per sua volontà, le sue ceneri andranno a riposare in quelle stesse acque, ricongiungendosi al padre ed ai suoi tanti commilitoni.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità