Menu
Cerca
verifiche statiche dopo la frana

Entro 48 ore dovrebbe riaprire al traffico la provinciale bloccata dal masso caduto il 10 febbraio

Si stima una riapertura graduale (forse già martedì prossimo) inizialmente in tre fasce orarie al mattino, pomeriggio e sera

Entro 48 ore dovrebbe riaprire al traffico la provinciale bloccata dal masso caduto il 10 febbraio
Cronaca Valli ed entroterra, 06 Marzo 2021 ore 16:43

Dopo la rimozione del masso avvenuta circa venti giorni fa, potrebbe riaprire a breve (tra lunedì e martedì prossimo) la strada provinciale 49  che da Borzonasca porta a Sopralacroce e consente di raggiungere più rapidamente la strada statale 586. Fino ad oggi (e a partire dallo scorso 10 febbraio, quando è avvenuto il distacco) la circolazione è completamente bloccata sulla  provinciale 49. Per raggiungere Sopralacroce è necessario dunque passare dal passo del Ghiffi. Prima dell’apertura della strada servivano alcuni interventi di messa in sicurezza della frana a monte, dove l’enorme masso (nella foto sopra postata da Rita Zappetti) si è staccato per poi di precipitare sulla strada.

Da parte dell’amministrazione si prevede inizialmente una riapertura ridotta ad alcune fasce orarie durante la giornata, probabilmente tre: mattino, pomeriggio e sera. Quando verranno ultimate le verifiche statiche sulla riva sovrastante sarà possibile riaprire il tratto per tutte le 24 ore. Si stima una decina di giorni ancora di attesa, nel frattempo sia a monte che nel tratto stradale ci saranno addetti di protezione civile e città metropolitana che monitoreranno la situazione.

 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli