Cronaca
carabinieri

Estorsione con metodo mafioso, condannato a 4 anni

Agli arresti domiciliari anche un genovese per la violazione di reati in materia di armi

Estorsione con metodo mafioso, condannato a 4 anni
Cronaca Rapallo - Santa Margherita, 13 Luglio 2022 ore 13:15

In mattinata, i carabinieri delle Compagnie di Genova – Sampierdarena e Santa Margherita Ligure, a seguito di ordini di carcerazione, emessi dal Tribunale di Genova, hanno rispettivamente tratto in arresto due persone: il primo, un genovese
gravato da pregiudizi di polizia, è stato condannato a 4 mesi di reclusione che sconterà agli arresti domiciliari per la violazione di reati in materia di armi.

Il secondo, un siciliano con pregiudizi di polizia, deve scontare una pena detentiva di 4 anni di reclusione oltre al pagamento di multa di 4.000 euro, poiché ritenuto responsabile dei reati di rapina e tentata estorsione in concorso aggravata dal metodo mafioso, commessi in questo capoluogo nel 2016. Dopo le formalità è stato associato presso la casa di reclusione di Chiavari.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter