Cronaca
l'evento

Fiab, Sestri Levante ospiterà il convegno nazionale dei cicloamatori

Sarà l'occasione per fare il punto sulla situazione attuale della nostra rete ciclabile e sulle progettazioni future

Fiab, Sestri Levante ospiterà il convegno nazionale dei cicloamatori
Cronaca Sestri - Val Petronio, 17 Novembre 2021 ore 14:36

Sabato 20 novembre, a partire dalle 9.00, presso il centro congressi dell'ex convento dell'Annunziata a Sestri Levante, avrà luogo il convegno nazionale dei presidenti FIAB – Federazione Italiana Ambiente e Bicicletta, realizzato  in collaborazione con il comune di Sestri Levante e Mediaterraneo Servizi.

Un appuntamento importante, a cui teniamo molto e per cui ringraziamo FIAB, che è anche occasione per fare il punto sulla situazione attuale della nostra rete ciclabile e sulle progettazioni future – dichiarano la sindaca di Sestri Levante, Valentina Ghio, e l’assessore allo sport, Mauro Battilanache porteremo avanti  sempre in collaborazione con la sede locale di FIAB che ci affianca sia nell’organizzazione di iniziative che nel confronto su progetti di implementazione e miglioramento della rete ciclabile

Il lavoro per una città sempre più orientata alla ciclabilità si è sviluppato in maniera costante negli ultimi anni e ha consentito a Sestri Levante di ottenere il riconoscimento di ComuneCiclabile sin dalla sua prima edizione, nel 2017. L’amministrazione comunale ha infatti operato per accompagnare la realizzazione delle infrastrutture a una serie di azioni a supporto delle politiche di mobilità urbana sostenibile e di campagna di educazione ed informazione ambientale, grazie al fondamentale supporto e alla collaborazione con FIAB Tigullio.

Gli oltre 5 km di piste ciclabili cittadine sono stati sicuramente il primo passo per una mobilità più sostenibile a cui si sono aggiunte però politiche mirate e puntuali sul tema. Nella valutazione positiva di FIAB dell'ultimo anno spiccano infatti i parametri moderazione della velocità (incremento zone 30 cittadine: 82.920 mq), il tasso di motorizzazione inferiore del 14.1% rispetto al dato nazionale e il lavoro svolto per la diffusione della mobilità sostenibile, attraverso il servizio di bike sharing gestito da Mediaterraneo servizi, eventi e manifestazioni tra cui la pedalata inclusiva con biciclette che permettano di trasportare carrozzine e all'organizzazione del Bicibus su tre linee cittadine. 

I risultati conseguiti non hanno fermato però il lavoro sulla ciclabilità: per migliorare la sicurezza e implementare la propria rete ciclabile e i collegamenti sovracomunali, l'amministrazione ha progettato una serie di interventi per i quali sono stati richiesti diversi finanziamenti con l’obiettivo di collegare i diversi quartieri al centro storico e le spiagge di Sestri Levante e Riva Trigoso, oltre al collegamento con Casarza Ligure e i comuni della Val Petronio.

"Collaboriamo fin dal 2016 con l'Associazione Fiab Tigullio-Vinvibici sostenendo e promuovendo il cicloturismo sul territorio di Sestri Levante e zone limitrofe. Il 2021 è stato l'anno delle vacanze in bicicletta con un vero e proprio boom di prenotazioni nelle destinazioni cicloturistiche italiane, oggi tra le più popolari d'Europa: i dati sono stati raccolti da Expedia Group e confermano come il trend delle vacanze su due ruote sia in forte crescita anche rispetto al 2019” dichiara Marcello Massucco, amministratore unico di Mediaterraneo Servizi “In questi anni la società, ha puntato molto su questo target, costruendo pacchetti di visita ad hoc, garantendo una manutenzione puntuale del servizio di bike sharing cittadino e investendo nell'acquisto di biciclette a pedalata assistita proposte a turisti e cittadini a prezzi modici proprio per sensibilizzare le persone nell'utilizzo di questa tipologia di mezzi. Il riscontro è stato notevole e siamo sicuri che i prossimi anni saranno altrettanto promettenti: proprio per questo è fondamentale incrementare la rete infrastrutturale cicloturistica del Tigullio e di tutta la Liguria".

Il convegno dei presidenti FIAB sarà occasione per ospitare il seminario Rete Ciclabile Nazionale: a che punto siamo?. A partire dalla legge finanziaria 2016, l’Italia ha avviato il processo di formazione della Rete Ciclabile Nazionale, auspicato e promosso da FIAB da oltre trent’anni, che ha nel SNCT - Sistema Nazionale delle Ciclovie Turistiche  e nel PGMC - Piano Generale della Mobilità Ciclistica i due più importanti strumenti di sviluppo.

Durante l'incontro in Baia del Silenzio, sarà possibile a sei anni da quella finanziaria e a tre dalla legge 2/2018, fare un primo bilancio su quanto è stato fatto e su che cosa si potrà attendere dai prossimi anni, il tutto con l'aiuto di consulenti e tecnici del Ministero, di Regione Liguria e di Fiab.

Dichiara Marco Veirana, presidente Fiab-Tigullio: “Grazie al seminario “Rete ciclabile nazionale: a che punto siamo”, avremo modo di confrontarci con diversi professionisti del settore e tecnici del Ministero delle Infrastrutture e Mobilità Sostenibili e della Regione Liguria e porre attenzione in particolare al progetto della Ciclovia Tirrenica, una infrastruttura importante per il nostro territorio e verso la realizzazione della quale esiste molta aspettativa. Ringrazio il sostegno del Comune di Sestri Levante e di Mediaterraneo Servizi”.