Cronaca
il fatto

Filmava donne e minorenni nude in palestra a Moneglia: condannato

L'uomo faceva spogliare le donne con la scusa di raccogliere dati per una ricerca e le riprendeva con un telefonino nascosto

Filmava donne e minorenni nude in palestra a Moneglia: condannato
Cronaca Sestri - Val Petronio, 11 Novembre 2022 ore 17:52

Filmava le frequentatrici della sua palestra a Moneglia con la scusa di raccogliere dati per una ricerca dell'Università di Perugia: con questa accusa un uomo di 37 anni è stato condannato a cinque anni con rito abbreviato dal giudice per l'udienza preliminare Claudio Siclari.

L'indagine dei carabinieri, coordinata dal pubblico ministero Giovanni Arena, era nata a febbraio 2021 dopo che una donna aveva rivelato al marito di aver scoperto di essere stata filmata. I fatti avvenivano in un ambulatorio attiguo alla palestra. Il marito della donna si era dunque presentato in palestra e aveva malmenato il titolare: erano così intervenuti i militari. Da una perquisizione era emerso che le riprese venivano fatte nello spogliatoio della palestra con un telefonino nascosto. Le indagini hanno accertato che 12 minorenni (la maggior parte assistite dall'avvocato Matteo Groppo) e 19 donne erano state riprese completamente nude.

L'uomo è stato condannato per pedopornografia, interferenza illecita nella vita privata e detenzione di materiale pedopornografico.

Seguici sui nostri canali