COGORNO

Fondo nazionale per il sostegno alle locazioni, prorogato il termine al 15 gennaio 2021

Ecco come richiedere la domanda e chi può compilarla

Fondo nazionale per il sostegno alle locazioni, prorogato il termine al 15 gennaio 2021
Cronaca Chiavari - Lavagna, 07 Dicembre 2020 ore 12:22

E’ stato prorogato al 15 gennaio 2021 il termine per la presentazione della domanda per il Bando per la corresponsione dei contributi del Fondo nazionale per il sostegno alle locazioni. Ampliata la rete dei beneficiari al contributo, relativo alle locazioni dell’anno 2019.

Come richiedere i contributi

Potranno richiedere i contributi, tutti i soggetti con un indice della Situazione economica (Modulo Isee) non superiore a 35.000,00 euro, che presentino una autocertificazione nella quale dichiarino di aver subito, in ragione dell’emergenza COVID 2019, una perdita del proprio reddito IRPEF superiore al 20% nel periodo marzo-maggio 2020 rispetto all’analogo periodo dell’anno precedente e di non disporre di sufficiente liquidità per far fronte al pagamento del canone di locazione e/o degli oneri accessori. Il Comune di Cogorno ricorda che possono presentare la domanda anche tutti i soggetti con un indice della Situazione economica (Modulo Isee) non superiore a 16.700,00 euro.

La domanda deve essere inviata:

via mail all’indirizzo: servizisociali.emergenzacovid@comune.cogorno.ge.it;
via Pec: protocollo.comune.cogorno.ge.it@legalmail.it;
tramite appuntamento telefonico Ufficio Servizi Sociali al 0185-385761/385762;
tramite raccomandata A/R, al seguente recapito – Comune di Cogorno -Piazza Aldo Moro n.1-C.A.P. 16030- Cogorno (Ge).

La domanda deve essere corredata da:

– fotocopia di documento di identità in corso di validità;
– dichiarazione socioeconomica (I.S.E.E);
– nella sola ipotesi in cui il richiedente abbia subito una riduzione superiore al 20% del Reddito Irpef nel periodo Marzo/Maggio 2020 è richiesta l’autocertificazione attestante la riduzione;
– copia del contratto di locazione e delle relative ricevute di pagamento relative all’anno 2019.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità