Frana un pezzo di strada in località Ca Peo

Angelo Solari: «Bisogna intervenire subito»

Frana un pezzo di strada in località Ca Peo
Valli ed entroterra, 11 Settembre 2018 ore 13:10

Un pezzo di strada è franato nella notte tra lunedì 13 e martedì 14 agosto, in via dei Caduti a Leivi in località Cà Peo. La frana, come si può vedere dalla foto, si trova poche decine di metri dopo il ristorante Cà peo, a valle in direzione Chiavari. A rendere nota la notizia, il consigliere comunale di opposizione Angelo Solari del gruppo “Tutti per Leivi”. Il consigliere ha protocollato, per la pericolosità della caduta del pezzo di manto stradale, lo scorso venerdì 17 agosto, una mozione urgente.

Frana un pezzo di strada in località Ca Peo, la mozione di Solari

«Negli ultimi consigli comunali dell’anno mi auguro che gran parte dell’avanzo di bilancio sia investito per la sistemazione di questa frana e per le manutenzione delle strade del paese – ha commentato -. Con questa richiesta urgentissima, poichè si tratta di una strada principale, chiedo immediatamente di intervenire». Solari, ha voluto inviare questa comunicazione al sindaco di Leivi Vittorio Centanaro, ed ai responsabili dell’ufficio tecnico comunale, facendola diventare una lettera aperta alla cittadinanza.

«Non è un “mugugno” o una banale polemica politica – ha aggiunto Solari -. Qui si tratta di mettersi a lavorare immediatamente per ripristinare e sistemare la strada. Intervenire ora, poi, avrebbe un costo nettamente inferiore, rispetto a intervenire dopo...». Il testo della mozione protocollata al comune di Leivi, infatti, recita: «Vista la condizione in cui versa la strada Comunale di via dei Caduti in località Ca’Peo, la presenza di abitazioni sottostrada, il flusso continuo di autovetture/automezzi commerciali e la frana caduta lato valle verso Chiavari, chiedo al Sindaco, alla Giunta Comunale e al Consigliere con delega al territorio, di attivarsi con la massima urgenza per togliere il pericolo sia per le abitazioni sottostanti che per la circolazione stradale – si legge nella mozione urgente -. I lavori se fatti adesso potrebbero avere un costo minore avendo la possibilità di utilizzare il piano della strada per eventuale palificazione».