Menu
Cerca

Furti in casa, la Fontanabuona presa di mira

Dopo l'ondata di effrazioni e furti nelle case più isolate e vuote durante la bassa stagione, a Neirone Sudermania si prepara ad installare nuove telecamere di sorveglianza

Furti in casa, la Fontanabuona presa di mira
Cronaca Valli ed entroterra, 27 Dicembre 2017 ore 09:52

Cinque furti in casa 48 ore a San Marco d’Urri, a Neirone il Sindaco Sudermania pronto a prendere provvedimenti.

Furti in casa in Fontanabuona, nuove telecamere a Neirone

Una nuova ondata di furti in casa in Val Fontanabuona, concentrata nel territorio di Neirone ed in particolare a San Marco d’Urri, dove il territorio ampio rispetto al numero di abitazioni relativamente isolate ne fa un obiettivo primario dei ladri nella bassa stagione dove molte di essere restano vuote. A riferirlo è il Secolo XIX di stamane, con le parole del Sindaco di Neirone Stefano Sudermania, che riferisce di ben cinque furti in sole 48 ore nella succitata località. E Sudermania promette: «Subito dopo le feste piazzeremo due telecamere di sorveglianza, una sulla piazza col monumento dei Saturno ed una a ridosso di località Ciliegia». Si procederà di concerto con i Carabinieri di Gattorna: un deterrente in più per proteggere l’intimità e la sicurezza delle persone, per quanto il territorio sia morfologicamente soggetto a tali rischi.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli