Cronaca
Santa Margherita

G20, Santa Margherita Ligure al centro del mondo

Il sindaco Donadoni: "Un ringraziamento alla città e al territorio tutto inteso come forze in campo per essersi dimostrati ancora una volta all'altezza di ospitare eventi di altissimi livello e di portata internazionale"

G20, Santa Margherita Ligure al centro del mondo
Cronaca Rapallo - Santa Margherita, 27 Agosto 2021 ore 17:06

Il primo G20 al mondo sulle Pari Opportunità tenutosi a Santa Margherita Ligure è stato un successo. La città e i cittadini hanno dimostrato capacità, accoglienza e comprensione.

Il sindaco Donadoni: "Un ringraziamento alla città e al territorio tutto inteso come forze in campo per essersi dimostrati ancora una volta all'altezza di ospitare eventi di altissimi livello e di portata internazionale"

«Un risultato ottenuto grazie al lavoro di squadra durato mesi e che ha dimostrato le qualità che il nostro territorio possiede e che sa mettere in campo - afferma il Sindaco Paolo Donadoni - Il primo ringraziamento va alla Ministra Bonetti per avere deciso di attivare un G20 dedicato all’empowerment femminile e per aver scelto Santa Margherita Ligure come prima sede mondiale, nonché al suo Ministero e all'intero apparato organizzatore del G20 per professionalità, disponibilità e collaborazione dimostrate. Ringrazio inoltre la Prefettura di Genova, la Questura di Genova, le Forze dell'Ordine, la Polizia Locale di Santa Margherita Ligure e gli Assessori, Consiglieri e Uffici comunali; nonché il Presidente di Regione Liguria Toti e il Sindaco metropolitano Bucci con cui abbiamo condiviso i saluti di benvenuto. Ringrazio la Progetto Santa Margherita Ligure e il suo personale, i Volontari di Protezione Civile; il Grand Hotel Miramare e il Gruppo Albergatori di Santa Margherita Ligure - Portofino; il Consorzio Marittimo del Tigullio; L'Ascom e il Civ; i Cittadini e tutti coloro che hanno collaborato per rendere questo avvenimento indimenticabile. Tutte le delegazioni si sono dimostrate entusiaste sia della bellezza del nostro paesaggio sia della qualità dell'accoglienza e dei servizi. Come città e come comunità abbiamo dimostrato insieme di essere all'altezza di eventi di questo prestigio internazionale. Ultimo ma non ultimo un ringraziamento agli operatori dell’informazione per aver raccontato l'evento e la nostra città».