Le lamentele proseguono

Gallerie di Moneglia, una petizione per modificare il nuovo impianto di illuminazione

Una raccolta di firme online: è l'ultimo capitolo in ordine di tempo della travagliata genesi delle nuove luci in via di installazione, da molti ritenute peggiori delle vecchie nonché pericolose

Gallerie di Moneglia, una petizione per modificare il nuovo impianto di illuminazione
Cronaca Sestri - Val Petronio, 23 Gennaio 2021 ore 14:54

Gallerie Sestri Levante – Moneglia – Deiva Marina: lanciata una petizione per richiedere la modifica ai lavori di rimpiazzo dell’impianto di illuminazione, giudicati inadeguati e pericolosi.

Gallerie di Moneglia, la petizione per modificare il nuovo impianto di illuminazione

I lavori di sostituzione delle luci, infatti, sono ancora in corso, dopo l’inizio nel tardo autunno scorso. Ma laddove le nuove luci a led sono già state installate e “testate” dalla popolazione, non hanno riscontrato il favore dei cittadini: sono infatti da molti giudicate inadeguate e pericolose, per il loro posizionamento laterale, ad altezza guidatori, anziché sulla volta superiore. Il risultato è quello di far apparire il tratto di strada poco illuminato ma ciononostante – forse peggio ancora – di abbagliare gli automobilisti e di confondersi con i fari di un eventuale, pericolosissimo veicolo che proceda in senso opposto, individuare il più prontamente possibile il quale è fondamentale per prevenire incidenti, già non rari in quei tunnel.

“La nuova illuminazione delle gallerie Sestri Levante – Moneglia – Deiva Marina non è adeguata al transito delle stesse in sicurezza – si legge nel testo della petizione, promossa dalla minoranza consiliare del gruppo Insieme Per Moneglia – Le luci sono accecanti in quanto ad altezza occhi, non consentono una buona visuale delle galleria nel loro insieme, sono ingannevoli e potenzialmente pericolose. In definitiva rendono l’intervento peggiorativo rispetto alla situazione precedente, il transito fastidioso e la guida insicura. Pertanto i firmatari chiedono che la nuova illuminazione venga sostanzialmente modificata prima del suo completamento”.

Nel frattempo l’Amministrazione del borgo aveva proprio nelle scorse ore pubblicato una ulteriore analisi tecnica che certifica come l’impianto sia a regola e non superi soglie massime di abbagliamento: nella relazione, ad ogni modo, si promette un riorientamento delle luci di modo da attenuare, auspicabilmente, il disagio percepito. Il dubbio, tuttavia, è che così facendo si riduca un problema a scapito di un altro, quello della visibilità della carreggiata.

QUI LA PETIZIONE ONLINE

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli