"Gam Gam": la canzone ebraica dalle aule della Teramo Piaggio

Da porte e finestre spalancate della scuola di Zoagli musica per ricordare l'Olocausto

"Gam Gam": la canzone ebraica dalle aule della Teramo Piaggio
Rapallo - Santa Margherita, 31 Gennaio 2018 ore 09:56

Venerdì 26 Gennaio alle ore 12.15 nel Comune di Zoagli la Scuola "Teramo Piaggio", attraverso il lavoro di tutto il corpo docente e degli alunni della scuola primaria e secondaria, ha scelto di celebrare il Giorno della Memoria attraverso un’iniziativa piena di significato.

Una canzone per la memoria

Tutte le classi all’ora scelta hanno spalancato le finestre delle proprie aule dalle quali alunni e docenti si sono sporti, un altoparlante riproduceva la canzone ebraica "Gam Gam" (quarto versetto del testo ebraico Salmo 23) simbolo dell'Olocausto vissuto da più di un milione di bambini uccisi dai nazisti.

Gam-Gam-Gam Ki Elekh
Be-Beghe Tzalmavet
Lo-Lo-Lo Ira Ra
Ki Atta Immadì
Šivtekhà umišantekhà
Hema-Hema yenahmuni
Anche se andassi
nella valle oscura
non temerei alcun male,
perché Tu sei sempre con me;
Perché Tu sei il mio bastone, il mio supporto,
Con Te io mi sento tranquillo.

«Gli alunni sono riusciti attraverso i loro lavori, disegni e cartelloni, attraverso i colori e i loro pensieri a rendere quel momento estremamente vero», scrive l'assessore al Comune di Zoagli Angelo Sacco, che ha voluto rendere noto e sottolineare l'evento. «Le persone che erano ai piedi della scuola ascoltavano e guardavano commossi quello che stava accadendo. Era così evidente che quelle atrocità niente avevano in comune con il cuore dell’uomo, eppure sono accadute. In quel momento i bambini affacciati alle finestre guardavano noi adulti, facendoci sentire tutta la responsabilità di quello che gli proponiamo ogni giorno».