Menu
Cerca
il caso

Garza dimenticata nell’addome, ora indaga la magistratura

La perizia del medico legale dovrà valutare la gravità del danno subito dalla paziente

Garza dimenticata nell’addome, ora indaga la magistratura
Cronaca Chiavari - Lavagna, 10 Aprile 2021 ore 11:40

Anni di dolori lancinanti, esami, TAC e infine l’incredibile scoperta: una donna di 52 anni, genovese, ha vissuto per tre anni con una garza sterile dimenticata nell’addome dopo un intervento per la rimozione di un fibroma uterino nel 2017 all’ospedale Gaslini. La Procura di Genova ha iscritto nel registro degli indagati il medico che ha operato la donna, che si è dovuta sottoporre ad un intervento d’urgenza, nel 2020, per rimuovere il corpo estraneo all’ospedale Evangelico di Genova. Sul caso si sono aperte le indagini.

Indaga la magistratura

Sarà ora la magistratura a dover stabilire le responsabilità dell’accaduto: l’intervento, effettuato nel 2017, sembrava perfettamente riuscito, ma già i medici avevano segnalato alla paziente la possibile dimenticanza, nell’addome, di un ago laparoscopico; presenza esclusa da una TAC di controllo. L’incredibile caso si è risolto con la rimozione chirurgica della garza dopo anni di sofferenze e analisi cliniche per la donna, che ora attende l’esito della perizia affidata dalla Procura ad un medico legale per valutare la gravità del danno.