Giorno della Memoria, le manifestazioni nel Levante ligure

Spettacoli teatrali, concerti e convegni per non dimenticare

Giorno della Memoria, le manifestazioni nel Levante ligure
Chiavari - Lavagna, 27 Gennaio 2018 ore 08:35

Diversi gli eventi del territorio per il Giorno della Memoria. Eccone alcuni organizzati nel Levante ligure.

A Chiavari concerto e spettacolo teatrale

A Chiavari domenica 28 gennaio alle 11, all’Auditorium San Francesco di Chiavari, un concerto dedicato al Giorno della Memoria, per non dimenticare. Organizzatrice dell’evento è la Filarmonica Città di Chiavari, con l’apporto di Regione Liguria e del Comune di Chiavari. Protagonisti sul palco saranno i solisti del Teatro Carlo Felice: Valentina Messa al pianoforte, Corrado Orlando al clarinetto, Giovanni Battista Fabris e Domenico Sommati violini, Ernest Braucher viola e Riccardo Agosti al violincello. La direzione artistica è a cura di Danilo Marchello. L’ingresso è libero e aperto a tutti: saranno proposti brani di Prokofieff, Bloch, Williams, Kovacs, Mozart legati ai temi ebraici o a film noti come “Schindler’s List”.

A Lavagna l'incontro su Costituzione e Memoria

A Lavagna sabato 27 gennaio alle 10 l’Unitre di Lavagna/Cogorno propone l’evento (aperto a tutti) “Costituzione e Memoria” con Fernanda Contri e Roberto Pettinaroli in Sala Ardesie della Biblioteca Serbandini-Bini di piazza Ravenna.

Leivi presenta il Molo del Pianto di Fuiano

A Leivi sabato 27 alle 16.30 nella Sala Polivalente di piazza Giovanni Paolo II, “Il Molo del Pianto: gli ebrei nel Levante ligure”, conversazione con PIerpaolo Fuiano (autore del libro) e Barbara Bernabò. Ingresso libero e aperto a tutti.

A Sestri Levante tanti appuntamenti

A Sestri Levante numerosi gli eventi pensati per il Giorno della Memoria. Già ieri, venerdì 26 gennaio alle 10.45, nell’Aula Magna dell’Istituto De Ambrosis Natta, “Dedicata ad Anna Frank”, cenni biografici e letture dal Diario di Anna Frank a cura degli studenti.
Ancora: sabato 27 alle 17.30, nella Sala Carlo Bo di Palazzo Fasce, l’associazione di cultura politica Il Bandolo con la collaborazione di Anpi Chiavari, Cineforum Parrocchie Val Fontanabuona, Zucchero Amaro e l’associazione “Verità per Giulio Regeni - Il Tigullio non dimentica” ripropone l’evento "Quanto dista Auschwitz dal Tigullio?", già presentato a Chiavari il 20. Cronache e testimonianze per il Giorno della Memoria, a cura di Giorgio Getto Viarengo, in collaborazione con altre associazioni del territorio. Ingresso aperto a tutti. Sempre nella Bimare dal 24 al 27 gennaio è visitabile presso le biblioteche di Sestri Levante e Riva Trigoso la mostra bibliografica sul tema della Shoah “Per non dimenticare”, fotografie di Romano Ferradini.
Infine, giovedì 1° febbraio alle 9.30 e alle 11, al Cinema Ariston, “Che razza di mondo”: rappresentazione teatrale ideata e realizzata da Laura Dalfino e interpretata dai ragazzi delle classi terze della scuola media Descalzo.
Chiuderà le celebrazioni dedicate alla Giornata della Memoria, venerdì 2 febbraio, alle 10 in sala Bo, "Buckenwald. Una storia da scoprire - Incontro con Gilberto Salmoni". Salmoni (presidente della sezione di Genova dell’ANED), uno degli ormai pochi italiani sopravvissuti ai lager nazisti, incontrerà un gruppo di studenti di Sestri Levante per portare la sua testimonianza di giovane deportato. Nella convinzione che i tragici avvenimenti della seconda guerra mondiale siano stati il frutto dell'incapacità di comprendere quello che si stava preparando, per Salmoni è importante invitare tutti a ricordare e interessarsi sempre a ciò che accade nel mondo. L’incontro è aperto alla cittadinanza.

Il cinema al tempo dei lager a Santa Margherita Ligure

A Santa Margherita Ligure a Spazio Aperto in via dell’Arco incontro domenica 28 gennaio alle ore 16 con il “Il cinema al tempo dei lager”, a cura di Alessandro Chiabra.