Cronaca
CORONAVIRUS

Gli alpini donano 400 tute al San Martino

L'aggiornamento di pazienti e donazioni

Gli alpini donano 400 tute al San Martino
Cronaca Chiavari - Lavagna, 30 Marzo 2020 ore 15:57

Continuano i bollettini da parte del San Martino:

  • Ad ora sono 40 i ricoverati in Malattie Infettive, 43 nelle 3 rianimazioni del Policlinico + 7 pazienti in sub intensiva, 30 al Padiglione 10, 84 al Padiglione 12, 28 al 5° piano della palazzina laboratori, 48 quelli gestiti al 1° piano del Pronto Soccorso, 11 al Maragliano.
  • E’ stato convertito un laboratorio per la ricerca del CBA, in uso dalla Direzione Scientifica, in laboratorio utile a processare tamponi, a supporto dell’operatività del team del professor Icardi. Circa 220 i tamponi che verranno processati al giorno nel nuovo spazio.
  • Il dottor Francesco Copello, direttore dell’Unità Operativa Medicina del Lavoro, comunica che ad oggi, su 402 tamponi eseguiti sul personale operativo nell’emergenza in Ospedale, solo 28 sono risultati positivi.
  • Grazie all’attività di reperimento della Direzione Amministrativa, con il sostegno del dottor Sossai direttore del Servizio di Prevenzione e Protezione, sono oggi disponibili in Ospedale: 13.320 mascherine FP2, 2.540 FP3, 25.000 mascherine chirurgiche, 45.000 guanti in vinile, 105.000 sovra scarpe.
  • Mentre Axpo Italia ha stamani certificato la sua donazione al progetto di fundraising #GenovaPerSanMartino finalizzata all’allestimento di nuove postazioni per la terapia intensiva, la Sezione di Genova dell’Associazione Nazionale Alpini ha donato e consegnato 400 tute protettive dedicato al personale operativo nelle due rianimazioni.