Cronaca
LA MANIFESTAZIONE

Grave carenza degli organici della Polizia di Stato, giovedì 5 protesta davanti alle Prefetture

Dalla Stradale alla Ferroviaria, problemi in ogni reparto

Grave carenza degli organici della Polizia di Stato, giovedì 5 protesta davanti alle Prefetture
Cronaca Chiavari - Lavagna, 04 Agosto 2021 ore 10:48

Grave carenza degli organici della Polizia di Stato, il SAP della Liguria manifesta giovedì 5 agosto con un volantinaggio davanti alle Prefetture delle quattro province, per sensibilizzare le autorità competenti sul problema.

La denuncia del SAP

Scrivono le segreterie provinciali e regionali:

“Neanche dopo le promesse fatte a seguito del drammatico crollo del Ponte Morandi, la Liguria non ha beneficiato di quell’attenzione in termini di rafforzamento dell’organico, anzi 2 uffici di Polizia del ponente sono stati chiusi: i Distaccamenti della Polizia Stradale di Sanremo e di Finale Ligure.
La Polizia Stradale, infatti, versa in una cronica carenza di uomini: gli organici, risalti a previsioni del 1989, sono nettamente inferiori al necessario (per la sola Liguria – mancano circa 70 unità, ovvero 35 pattuglie in meno rispetto all’organico previsto, rapportato ad un traffico che oggi si è almeno triplicato).
In queste settimane, per il tradizionale esodo estivo, i Poliziotti Liguri si sono trovati ad affrontare l’ennesima emergenza annunciata, con pattuglie costrette a vigilare tratte di 100 chilometri sulle autostrade liguri, ed alle prese con dozzine di stranieri che ciclicamente s’incamminano verso il confine di Stato.

Tutto questo distoglie ulteriori e già esigue assorbendo anche le pattuglie destinate alla viabilità ordinaria, e lasciando così anche le strade statali spesse volte prive di vigilanza e soccorso. Inutile ricordare la particolare morfologia del territorio ligure, il quale presenta evidenti criticità nella propria rete stradale, che spesso collassando, genera chilometri di coda.
A questo si somma la quasi inesistente attività di prevenzione sulle stradi statali, determinata dalla contrazione degli organici già sacrificati alla continuità dei servizi autostradali, ed ecco il risultato nel periodo di massima emergenza.

Anche le Questure soffrono della mancanza di organico, Commissariati ed Uffici delle Questure, soprattutto il Reparto Volanti sono fortemente sotto organico, producendo un inevitabile disagio tra la popolazione, che percepisce sempre più, un grave senso di insicurezza. I numerosi servizi di Ordine Pubblico 'ultimamente triplicati' sottraggono le poche risorse disponibili alla normale attività istituzionale, costringendo in alcuni casi l’Amministrazione a sopprimere l’unica volante destinata al controllo del Territorio.

La Polizia Ferroviaria, alle prese con la ripresa del “turismo del mare” si trova, con personale ridottissimo e di età in molti casi superiore ai cinquant’anni, a gestire difficili problematiche di ogni tipo specie durante il fine settimana, connesse non solo alla circolazione ferroviaria. Per la gravità di queste situazioni il S.A.P. Ligure scende in piazza e chiede ai cittadini di sostenere la nostra mobilitazione, per la loro e la nostra sicurezza”.