Idee giovani per il castello: dall’ascensore di cristallo ai nuovi volumi espositivi

Concorso di idee: il 7 aprile, i Lions assegneranno i tre premi in denaro agli studenti di architettura di tutt’Italia

Idee giovani per il castello: dall’ascensore di cristallo ai nuovi volumi espositivi
Rapallo - Santa Margherita, 01 Aprile 2018 ore 13:12

Decine di progetti volti a superare alcuni importanti limiti dell’antico castello sul mare. L’edificio simbolo di Rapallo.

Le idee premiate

Da un lato il miglioramento degli spazi espositivi, ad oggi troppo scarni e difficili da gestire, dall’altro il superamento delle importanti barriere architettoniche che ne impediscono o limitano la fruizione a portatori di handicap, anziani e mamme con passeggino. E così, dalle carte degli architetti di tutta Italia che hanno partecipato al concorso di Idee per la valorizzazione dell’antico castello promosso dal Lions Club Rapallo, spuntano nuovi volumi, percorsi mozzafiato e persino un ascensore di cristallo esterno.

Ad aggiudicarsi il primo premio di 2500 euro, offerto dal Lions Club Rapallo, è stato il progetto di gruppo di Lorenzo D’Apuzzo e Sonia Bonaiuto (il render in foto) che prevede la realizzazione di una piazza sugli scogli e la realizzazione di due volumi aggiuntivi: uno ai piedi della scalinata, l’altro - in cristallo - sulla sommità della torretta. Il secondo premio (di 1500 euro, offerto da Duferco Energia) è andato al rapallese Alessio Granata che ha saputo immaginare una colonna ascensore esterna in cristallo, oltre a una diversa distribuzione degli spazi interni con la realizzazione di box espositivi e l’impiego di realtà virtuale. Il terzo premio (di 1000 euro, offerto da Latte Tigullio) verrà consegnato al gruppo di Giacomo DidianoNicoletta Bordoni e Alessandra Zambolin, autori di un suggestivo percorso espositivo sugli scogli. Menzioni speciali da parte della giuria anche per il gruppo di Federica Recla e Elisa Rocchi per l'originale idea che potrebbe diventare un ottimo allestimento temporaneo e per quello di Livia Vailati e Alessandra Rossi per il contemporaneo utilizzo di tecnica grafica manuale.

I commenti

«I lavori contengono elementi di qualità, sia per i contenuti che per il livello di cura espresso dalle efficaci tecniche rappresentative - commenta Mario Restano, presidente Lions Club Rapallo - le idee sviluppate non mancheranno perciò di sollecitare l'interesse generale in occasione dell'esposizione dei progetti». «Trovo geniale l’idea di valorizzare giovani progettisti e, nel contempo, rispondere alle esigenze di rinnovamento di quello che è il simbolo di Rapallo - osserva il sindaco Carlo Bagnasco - L’amministrazione comunale provvederà ad estrapolare il meglio delle idee contenute in ciascun progetto partecipante al Concorso in fase di progettazione di un piano di riqualificazione dell’antico castello. Si potrebbe valutare anche l’ipotesi di dare realizzazione ad alcune di queste idee per un periodo temporaneo, sei mesi o un anno, magari contando sul supporto di sponsorizzazioni per avere un richiamo mediatico nazionale». «Questo concorso di idee è una splendida iniziativa che corona il 60esimo anniversario del Lions Club Rapallo: sessant’anni di importante e fattiva presenza in città grazie ad innumerevoli service», ha sottolineato il presidente del consiglio comunale, Mentore Campodonico.

I progetti - come spiega Ivano Erba, architetto ed esponente della giuria tecnica - sono in totale sette, pervenuti da tutta Italia. «Gli elaborati - che dovevano rispondere a particolari caratteristiche come fattibilità, originalità, accessibilità - prevedono un restyling non solo esterno, ma anche all’interno della struttura, con soluzioni innovative per l’area espositiva». La premiazione del Concorso si terrà sabato 7 aprile, alle ore 16, nella sala consiliare del municipio di Rapallo.