Menu
Cerca

Il Circo Medrano proroga la propria presenza a Chiavari

Il sindaco: “Sono contrario agli spettacoli con animali, ma devo rispettare legge e regolamento comunale”

Il Circo Medrano proroga la propria presenza a Chiavari
Chiavari - Lavagna, 05 Marzo 2019 ore 18:08

A causa della grave situazione che si è venuta a creare a seguito del diniego, per motivi tecnici, dell’area assegnata al Circo Medrano da parte del Comune della Spezia, dove erano previsti i prossimi spettacoli a partire dal 7 marzo, il Comune di Chiavari ha concesso un’unica proroga per lo svolgimento delle esibizioni circensi dal 5 all’11 Marzo 2019. Visto l’interessamento della Prefettura di Genova e dell’Ente Nazionale Circhi di Roma, si è ritenuto opportuno concedere tale proroga anche per garantire le migliori condizioni di mantenimento e il pieno benessere di tutte le specie animali di cui il complesso dispone, nel pieno rispetto delle normative vigenti.

Il sindaco: “Sono contrario agli spettacoli con animali, ma devo rispettare legge e regolamento comunale”

“Sono contrario agli spettacoli in cui vengono coinvolti animali per divertimento e pura spettacolarizzazione – ha affermato il sindaco di Chiavari Marco Di Capua – ma devo sottostare alle norme di legge e al regolamento comunale in merito alla concessione di aree per l’installazione di circhi e spettacoli viaggianti. Oltre al pagamento delle dovute tasse, ho richiesto all’amministratore del Circo Medrano il versamento di 2000 euro come oblazione a favore dei cani randagi e delle colonie feline esistenti sul nostro territorio comunale”