Menu
Cerca
domani l'addio

Il Covid porta via Riccardo Cattaneo Vietti, padre dell’Area Marina di Portofino

Professore universitario, aveva collaborato col Ministero delle Politiche Agrarie. I funerali alle 11.30 nella Chiesa di San Pietro alla Foce

Il Covid porta via Riccardo Cattaneo Vietti, padre dell’Area Marina di Portofino
Cronaca Chiavari - Lavagna, 03 Marzo 2021 ore 10:11

Stroncato dal covid, ci lascia un’altra importante figura. Riccardo Cattaneo Vietti è mancato lunedì all’Ospedale San Martino di Genova. L’uomo, 72 anni, era stato professore universitario di ecologia marina e proprio da una sua idea è nata l’Area Marina Protetta di Portofino.

Il cordoglio del mondo accademico genovese è unanime, a partire dal dipartimento di Scienze della terra, che aveva diretto per sei anni e che continuava a frequentare. Cattaneo Vietti era stato anche nella Commissione per la Pesca e l’Agricoltura del Ministero per le politiche agrarie e direttore del Centro di Biologia marina dell’Università di Genova.

Il ricordo dell’Area Marina di Portofino

“L’Area Marina Protetta di Portofino perde un pezzo della sua storia. Il Consiglio di amministrazione, il direttore e tutto lo staff piangono la scomparsa del professor Riccardo Cattaneo Vietti, che grazie alla sua intuizione e alla sua determinazione può essere considerato a tutti gli effetti uno dei padri dell’Area Marina Protetta. Buon viaggio professore, la ricorderemo per la leggerezza che, anche nei momenti più bui, ci ha sempre saputo donare”

Lascia la moglie, Sally Ralph, con cui viveva ad Albaro, le loro due figlie, Mary e Francesca, e i tre adorati nipoti. I funerali avranno luogo venerdì alle 11.30, nella chiesa di San Pietro alla Foce, a Genova.

3 foto Sfoglia la gallery

Una vita legata al mare e al suo ecosistema

Riccardo Cattaneo Vietti, nato a Genova nel 1949, si era laureato con lode in Scienze Biologiche presso Università di Genova nel 1972. Già Professore Ordinario di Ecologia presso l’Università Politecnica delle Marche, ha insegnato anche Biologia Marina ed Aree Marine Protette all’Università di Genova. Specialista di molluschi opistobranchi, è stato responsabile di vari progetti nazionali inerenti le comunità bentoniche marine, le grotte sommerse, il corallo rosso e la gestione delle aree marine protette.

Regional Editor di Marine Biology per un decennio (1997-2007), per anni Associate Editor di Aquatic Biology, è autore di 7 libri di biologia ed ecologia marina e di oltre 300 pubblicazioni scientifiche, in buona parte pubblicate su riviste internazionali.

Ha rappresentato l’Università di Genova nel Consiglio d’Amministrazione dell’Area Marina Protetta di Portofino e faceva parte del Consiglio Scientifico dell’Area Marina Protetta di Tavolara – Capo Coda Cavallo. Inoltre ha fatto parte della Giunta Amministrativa e del Direttivo del Consorzio Nazionale Interuniversitario per le Scienze del Mare (Conisma) dal 2003 al 2012.

E’ stato Direttore del Centro di Biologia Marina del Mar Ligure dell’Università di Genova (2009-11) e insignito del Tridente d’Oro 2010 dell’Accademia Internazionale di Scienze e Tecniche Subacquee.

 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli