Il figlio di La Russa ha comprato casa a Zoagli

Da Geronimo oltre 300mila euro al Comune

Il figlio di La Russa ha comprato casa a Zoagli
Rapallo - Santa Margherita, 20 Marzo 2019 ore 13:18

La Russa ‘salva’ la passeggiata a mare. Pochi mesi fa l’ipotesi che il sindaco di Milano Giuseppe Sala, che già possiede una villa al borgo, potesse intervenire per aiutare il Comune, fu oggetto di una battuta durante un sopralluogo a Portofino. Oggi, ecco che lo scherzo si potrebbe trasformare in realtà, cambia solo il nome del ‘benefattore’. Nelle casse del Comune ecco oltre 300mila euro. Si tratta del frutto della transazione privata, relativa alla vendita della casa di proprietà del Comune, situata sulla passeggiata di Levante.

Il nome dell’acquirente: Antonino Geronimo La Russa

Com’è noto Zoagli piange l’abbandono dagli enti sovraordinati e la mancanza di fondi per sistemare i danni della mareggiata e ogni euro che arriva è un toccasana.

Il 25 luglio scorso veniva indetta la procedura di gara a trattativa privata per l’acquisto di 7 immobili di proprieta? comunale. A ottobre si subordinava l’aggiudicazione provvisoria all’acquisizione, da parte dell’Ufficio Tecnico, di una perizia di accertamento di congruità delle offerte, che giunge a fine mese. La determina dell’ufficio Ragioneria, del 23 febbraio, riporta dell’aggiudicazione definitiva del lotto 4 – immobile di via Lungomare Canevaro 9 e il nome dell’acquirente: Antonino Geronimo La Russa, uno dei tre figli di Ignazio La Russa, ex leader di Msi, An e FdI, nonché Ministro della Difesa. A meno che non si tratti di uno straordinario caso di omonimia.

Da anni il Comune tenta di vendere i propri immobili e almeno questo pare venduto.

“A seguito delle manifestazioni di interesse pervenute e documentate in atti, – si legge in determina – il Responsabile dell’Area Finanziaria invitava formalmente ciascuno dei soggetti che avevano presentato manifestazione di interesse a proporre un’offerta d’acquisto”.

Sono pervenuti 5 plichi. Poi l’aggiudicazione definitiva e quindi l’alienazione del’immobile in passeggiata ad Antonino Geronimo La Russa, per l’importo complessivo di 331.556 euro. La cauzione depositata era del 30%. Si tratta decisamente di una bella somma, che potrebbe già essere usata per cominciare a sistemare la passeggiata, in attesa di finanziamenti pubblici. Probabilmente tanti zoagliesi si congratuleranno con la famiglia La Russa, per il nuovo acquisto e magari, anche con riconoscenza per aver dato un input inatteso, all’iniziativa tanto auspicata per il restyling delle passeggiate a mare distrutte.

Dai una mano a
Da settimane, i giornalisti del tuo quotidiano online lavorano, senza sosta e con grande difficoltà, per garantirti un'informazione precisa e puntuale dal tuo territorio, sull’emergenza Coronavirus. Tutto questo avviene gratuitamente.
Adesso, abbiamo bisogno del tuo sostegno. Con un piccolo contributo volontario, puoi aiutare le redazioni impegnate a fornirti un'informazione di qualità. Grazie.

Scegli il tuo contributo: