Il grido d'allarme di Sandro Pellegrini: popolazione di Recco in calo

I residenti in città diminuiscono costantemente

Il grido d'allarme di Sandro Pellegrini: popolazione di Recco in calo
Golfo Paradiso, 23 Settembre 2018 ore 12:20

Da tempo il giornalista e ricercatore storico Sandro Pellegrini studia i dati sulla popolazione di Recco e anche le informazioni più recenti a sua disposizione confermano un trend in voga negli ultimi anni: i residenti in città diminuiscono costantemente.

Ogni anno è sempre peggio

«Dal 31 dicembre 2016 al 31 dicembre 2017 si è registrato un calo di 13 unità: siamo passati da 9.696 a 9.683 residenti - dice Pellegrini -. Una diminuzione di dimensioni trascurabili ma che si affianca a quelle degli ultimi anni in un contesto in cui la soglia dei diecimila abitanti è diventata un miraggio».
Ma ci sono anche altri dati da sciorinare: «Il numero delle persone di origine straniera residenti in città rimane pressoché stabile, passa da 479 a 487 unità - spiega Pellegrini -. La maggior parte di loro proviene dall’Ecuador: 103 unità. Poi figurano nazioni come Albania e Romania, rispettivamente con 63 e 58 unità. Più basso il numero di persone di origine egiziana e ucraina, rispettivamente 23 e 21 unità».