"Il Parco nazionale di Portofino deve arrivare fino a Chiavari"

A chiederlo Italia Nostra, Legambiente e associazioni di Santa Margherita e Camogli

"Il Parco nazionale di Portofino deve arrivare fino a Chiavari"
Rapallo - Santa Margherita, 31 Luglio 2018 ore 17:03

“I confini del nascente Parco Nazionale di Portofino siano rivisti in senso ampliativo, comprendendovi, quanto meno, la precedente area di cornice”. A chiederlo in coro Italia Nostra, Legambiente, Associazione “Il Monte di Portofino” onlus, Associazione culturale OKINaWA, Comitato “Scalo – Camogli” e Comitato Spontaneo Tutela del Territorio di Camogli.

A chiederlo Italia Nostra, Legambiente e associazioni di Santa Margherita e Camogli

In vista della definizione dell’estensione del Parco in versione nazionale, le associazioni auspicano aree di cornice come nel 1935, sino a Chiavari, perché “i valori che caratterizzano tali aree non sono diversi da quelli che contraddistinguono il territorio oggi ricadente nel Parco”. Italia Nostra, Legambiente e associazioni di Santa Margherita Ligure e Camogli, infine, dicono di disapprovare “decisamente la recente decisione della giunta regionale di rendere definitiva la temporanea sospensione dell’efficacia dell’area contigua posta a ridosso del Comune di Santa Margherita Ligure”.