recco

Il progetto Golfo Paradiso Portofino Vetta è un’opportunità per il turismo

Il sindaco Gandolfo: “A breve un incontro con i sette sindaci del comprensorio per discutere delle strategie di intervento”

Il progetto Golfo Paradiso Portofino Vetta è un’opportunità per il turismo
Golfo Paradiso, 12 Ottobre 2020 ore 13:31

L’Amministrazione Comunale di Recco lancia un forte messaggio a tutti i Comuni del Golfo Paradiso affinché – ancor più in questo momento di difficoltà creata dall’emergenza Covid – si riparta con il progetto Golfo Paradiso Portofino Vetta, già avviato diversi anni orsono.

“Le finalità – dice il sindaco Gandolfo – sono quelle di costruire una rete sinergica tra le amministrazioni comunali, imprese ed associazioni del territorio del Golfo Paradiso Portofino Vetta, che dimostrino interesse a partecipare. In stretta collaborazione con Regione Liguria e le Associazioni di Categoria, per accrescere attrattività, visibilità, fruibilità del territorio, valorizzando le identità locali e proponendo azioni congiunte per la promozione del paesaggio e dell’ambiente, del commercio e dei prodotti tipici territoriali, del benessere e dell’enogastronomia, dei beni storici e culturali, delle manifestazioni e degli eventi”. Il progetto intende incrementare l’interesse di investimenti sul territorio, affinché il Golfo Paradiso Portofino Vetta diventi una destinazione attrattiva per tutte le stagioni. La rete spingerà in modo virtuoso alla collaborazione tra le istituzioni pubbliche ed il contesto privato, consentendo un fattivo coordinamento con i portatori di interesse che in esso convivono e con gli altri soggetti che, a vario titolo, si occupano di sviluppo territoriale turistico, commerciale, sociale, sportivo.

Per avviare concretamente questo percorso, nel 2013 l’Amministrazione Comunale di Recco ha affidato uno specifico incarico a Vezio Pizzo tra i promotori del Protocollo d’Intesa allora siglato tra tutti i sette Comuni del territorio e del bando pubblico per la creazione del marchio Golfo Paradiso Portofino Vetta, con specifiche competenze nella creazione di reti di imprese, di progetti sui territori. Pizzo ha sempre dimostrato di essere un amante entusiasta del Golfo Paradiso, non solo per le sue forti origini reccheline. Nella sua attività sarà coadiuvato dal presidente del consiglio comunale Paolo Badalini.

Prosegue Gandolfo: “Recco si pone a capofila di questo nuovo progetto e nei prossimi giorni inviterò tutti i Sindaci a un incontro e confronto diretto, per iniziare a concretizzare la sinergia sulle attività da realizzare a breve”. Si ripartirà certamente dal Protocollo d’Intesa, dal marchio Golfo Paradiso Portofino Vetta, da quanto già realizzato, coinvolgendo il Territorio, la Regione Liguria ed i nuovi Assessori, la Città Metropolitana, le Associazioni imprenditoriali, con cui realizzare un master plan e un opportuno piano di comunicazione e marketing, per creare attrattività #inLIGURIA, ma in particolare #inPARADISO, inoltre come obiettivo a lungo termine sul tavolo ci sarà anche la creazione di un Distretto del Turismo gastronomico, sportivo e delle tradizioni.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità