Il ricordo di Uscio a “Giunin” Maggi

Celebrato l'artista e scultore di numerose opere presenti nelle chiese e nei palazzi storici della nostra regione

Il ricordo di Uscio a “Giunin” Maggi
Cronaca Golfo Paradiso, 13 Gennaio 2019 ore 09:50

Pubblico delle grandi occasioni ieri pomeriggio, sabato 12 gennaio, nel salone dell’ex Dolce Vita di Uscio per ricordare la figura di Giovanni “Giunin” Maggi artista e scultore di numerose opere presenti nelle chiese e nei palazzi storici della nostra regione. Figlio d’arte, già attivissimo all’età di 13 anni quando progetta ed esegue importanti particolari della chiesa di Sant’Ambrogio, iniziando dall’orchestra. Molti parroci visto le spiccate doti del Maggi decidono di affidargli lavori di restauro in chiese, campanili e portali della Fontanabuona. A Genova la sua mano è presente in chiese e palazzi storici quali Palazzo Ducale e Palazzo Tursi. A ricordarlo: Giuseppe Garbarino, sindaco di Uscio, Giovanni Boitano consigliere della Regione Liguria, Guido Guelfo consigliere della Città Metropolitana di Genova, Paolo Corsiglia componente della giunta della Camera di Commercio di Genova e soprattutto lo storico Luigi Vinelli che con dovizia di particolari ne ha tracciato la figura. Al termine è stata consegnata una targa ricordo alle due sorelle. Sul prossimo numero del Nuovo Levante ampio servizio.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli