Menu
Cerca

Il vandalo delle auto e moto a Chiavari era un militare ubriaco

Un mese fa il "raid" in viale Kasman contro i veicoli parcheggiati: ora si è risaliti alla sua identità

Il vandalo delle auto e moto a Chiavari era un militare ubriaco
Cronaca Chiavari - Lavagna, 21 Ottobre 2018 ore 08:41

È stato infine individuato, dopo l’episodio di vandalismo del 22 settembre scorso in cui aveva danneggiato almeno 35 fra automobili e motocicli parcheggiati in viale Kasman, il teppista. Si sarebbe trattato – come riferisce l’edizione odierna del Secolo XIX – di un giovane militare ubriaco. Non un drogato, uno sbandato né tanto meno un immigrato – alcune delle tante, stereotipate ipotesi rimbalzate sui social nei momenti dell’indignazione – ma di un uomo dello Stato, dell’Esercito Italiano. A risalire alla sua identità sono stati gli agenti del Commissariato di Polizia di Chiavari, attraverso l’analisi dei filmati delle telecamere: dopo il raid in cui il militare si era accanito su tergicristalli, specchietti retrovisori e finestrini, infatti, proprio la targa della sua stessa auto ha permesso alla Polizia di identificarlo. E così di denunciarlo per i danneggiamenti.

(In evidenza una foto d’archivio).