In bici nei boschi di Lorsica: stroncato da un malore

Probabilmente un infarto ad uccidere Valeriano Arata, di Cicagna: nulla hanno potuto fare i soccorsi

In bici nei boschi di Lorsica: stroncato da un malore
Valli ed entroterra, 28 Aprile 2019 ore 08:05

Un malore – presumibilmente un infarto – lo ha colto ieri pomeriggio mentre, in sella alla sua bici, percorreva un sentiero sterrato in località Barbagelata a Lorsica. Così se ne è andato, lungo l’anello del monte Caucaso, Valeriano Arata, classe ’57 di Cicagna, per il quale, purtroppo, i soccorsi nulla hanno potuto. L’allarme è stato lanciato da una donna, ella stessa dottoressa, che ha avvistato il corpo dell’uomo mentre era a passeggio col proprio cane: sul posto sono intervenuti Soccorso Alpino, Vigili del Fuoco, Croce Rossa e Carabinieri, ma le squadre non hanno potuto far nulla che constatare il decesso. A quel punto hanno dunque dovuto attendere gli accertamenti del caso e l’autorizzazione da parte dell’autorità competente per spostare il corpo che, attorno alle 19, è stato trasferito all’obitorio dell’ospedale San Martino di Genova.

Dai una mano a
Da settimane, i giornalisti del tuo quotidiano online lavorano, senza sosta e con grande difficoltà, per garantirti un'informazione precisa e puntuale dal tuo territorio, sull’emergenza Coronavirus. Tutto questo avviene gratuitamente.
Adesso, abbiamo bisogno del tuo sostegno. Con un piccolo contributo volontario, puoi aiutare le redazioni impegnate a fornirti un'informazione di qualità. Grazie.

Scegli il tuo contributo: