Cronaca

In coma Maurizia Cereghino, investita venerdì a Lavagna

La chiavarese è ricoverata in rianimazione al San Martino: ancora da chiarire del tutto le dinamiche dell'improvviso incidente

In coma Maurizia Cereghino, investita venerdì a Lavagna
Cronaca Chiavari - Lavagna, 08 Aprile 2018 ore 10:31

In coma farmacologico la chiavarese Maurizia Cereghino, investita venerdì sera a Lavagna.

Dinamiche dell'incidente ancora da chiarire

È in coma indotto farmacologicamente dai medici del San Martino di Genova Maurizia Cereghino, la donna chiavarese di 43 anni rimasta investita venerdì sera in corso Buenos Aires a Lavagna, mentre era a passeggio con il proprio cane. Ricoverata in rianimazione, la prognosi resta riservata.

Come scrive oggi anche il Secolo XIX, le dinamiche dell'incidente sono ancora da chiarire: ad esempio se abbia attraversato la strada di propria iniziativa, o ciò possa essere avvenuto bruscamente forse perché strattonata proprio dal suo cane. La Cereghino sarebbe spuntata, d'in mezzo a due macchine parcheggiate, innanzi l'auto che stava sopraggiungendo, guidata da un'altra donna, 66enne, che potrebbe non aver effettivamente avuto modo di evitare l'impatto. Gli esami di rito fatti nelle ore successive al sinistro non hanno riscontrato da parte sua alcuna assunzione di alcoolici o stupefacenti. Probabilmente, a poter meglio e definitivamente chiarire le cause di quanto accaduto potrà essere solo la stessa Cereghino, quando - questo è l'auspicio di tutti - le sue condizioni miglioreranno e potrà risvegliarsi.