Cronaca
le indagini

Incendio alla Marr, arriva la rivendicazione degli anarchici

Tra il 12 e il 13 novembre a fuoco la sede della società ad Arma di Taggia

Incendio alla Marr, arriva la rivendicazione degli anarchici
Cronaca Valli ed entroterra, 30 Novembre 2022 ore 14:19

È giunta la rivendicazione degli anarchici per l'incendio doloso che ha creato gravi danni alla sede della società Marr a Arma di Taggia (Imperia) tra il 12 e il 13 novembre. Lo rende noto l'agenzia ANSA.

Il testo

"La notte tra il 12 e 13 novembre a Taggia (Sanremo) - si legge in una rivendicazione apparsa su un sito di area anarchica - tramite 6,5L di benzina abbiamo incendiato i mezzi e distrutto il capannone dell'azienda Marr". E poi. "Marr=profitti sulla pelle delle persone detenute. 41-bis=carcere=tortura. Diamo forza ad Alfredo, Anna, Ivan, Juan e Toby! Per l'Anarchia!".

Gli investigatori ritengono che tale rivendicazione sia credibile.

Fascicolo contro ignoti

Nei giorni scorsi la Dda di Genova aveva aperto un fascicolo contro ignoti per un secondo attentato contro la seconda sede della Marr in Liguria, a Carasco, dove un incendio doloso ha danneggiato una decina di camion e parte della sede che ospita magazzini e uffici.

La Marr è tra i leader in Italia nella ristorazione. Gli anarchici accusano la società per il rifornimento di pasti alle carceri.

Seguici sui nostri canali