Incendio nella notte presso il panificio Tossini di Rapallo

Attorno a mezzanotte e mezza è divampato un incendio presso il panificio Tossini di Rapallo

Incendio nella notte presso il panificio Tossini di Rapallo
08 Settembre 2017 ore 07:01

Incendio nella notte al panificio Tossini di Rapallo. Attorno a mezzanotte e mezza i Vigili del fuoco del distaccamento di Rapallo sono intervenuti in piazza della Nazioni per spegnere le fiamme che hanno interessato la parte esterna del locale.

A fuoco nella notte il panificio Tossini di Rapallo

Il fuoco, infatti, si è concentrato nella zona dei frigoriferi per poi interessare il dehor. L’interno del panificio non ha subito grossi danni, tranne la vetrata. Gran parte del palazzo che ospita al piano terra Tossini è annerita con conseguenti danni anche all’appartamento posto al primo piano, proprio sopra il panificio ma non si registrano né feriti, né intossicati. Sul posto anche gli agenti della Polizia per capire le cause che hanno provocato l’incendio.

Ingenti danni alla facciata del palazzo, nel rogo danneggiati anche gli appartamenti ai piani superiori

Ingenti i danni arrecati alla facciata del palazzo ristrutturato solo pochi anni fa, oggi totalmente annerita. Nel rogo sono andati distrutti anche alcuni infissi degli appartamenti posti ai piani superiori. Fortunatamente si tratta di sole lesioni materiale, mentre viene scongiurata qualsiasi conseguenza per gli abitanti del palazzo.

Sulla vicenda indagano gli inquirenti che passeranno in rassegna i filmati del sistema di videosorveglianza cittadino le cui telecamere sono poste proprio di fronte allo stabile. Al momento non si esclude alcuna ipotesi né di matrice accidentale (come un cortocircuito dei frigoriferi o dell’impianto elettrico) né di matrice dolosa.
Le fiamme sono divampate infatti nell’area esterna ove trovavano spazio i refrigeratori, andati completamente distrutti insieme al loro contenuto.

Grazie al tempestivo intervento dei Vigili del Fuoco il rogo è stato domato prima che potesse estendersi all’interno del laboratorio devastando così anche forni e attrezzature.
Danni limitati, insomma, ed anche per questo tra i dipendenti, in contatto con la direzione dell’azienda, regna un cauto ottimismo sui tempi di riapertura. Probabilmente domani mattina la serranda del negozio potrebbe già alzarsi per le colazioni.

8 foto Sfoglia la gallery
Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità