Incidente a Casarza, auto ribaltata: strada chiusa e due feriti

Sul posto l'intervento dei pompieri e dei sanitari del 118

Incidente a Casarza, auto ribaltata: strada chiusa e due feriti
21 Settembre 2017 ore 13:02

Un incidente stradale, pochi minuti fa, in via Annuti a Casarza Ligure.

Incidente a Casarza, due feriti, in volo l’elisoccorso

Traffico bloccato in via Annuti a Casarza, dopo un incidente, pochi minuti fa (poco dopo le ore 12), che ha coinvolto due veicoli, uno dei quali si è cappottato. Necessario l’intervento dei Vigili del Fuoco per estrarre dall’abitacolo due persone, di cui ancora non sono note le condizioni, ma è uscito in codice rosso l’elisoccorso. Sul posto anche i Volontari del Soccorso di Sestri, Croce Rossa di Riva Trigoso e l’automedica del 118.

Mezzi ripartiti in codice rosso verso l’ospedale San Martino: coscienti durante le operazioni di soccorso i due feriti

Ripartiti, sempre in codice rosso, l’elicottero Drago dei Vigili del Fuoco e l’ambulanza della Rossa di Riva, destinazione San Martino. Dalla centrale del 118 arrivano i primi dettagli: brutta la dinamica dell’incidente, in cui due persone, un uomo e una donna entrambi ultraottantenni, sono rimasti intrappolati nell’abitacolo deformato della vettura ribaltata. Non ancora noti con precisione i traumi riportati dai due anziani coinvolti, ma, confermano dalla centrale, i due sfortunati sono rimasti coscienti durante tutta la durata dell’intervento dei pompieri e dei sanitari.

La circolazione sulla strada è stata riaperta attorno alle 14.

Una delle prime foto dei veicoli incidentati in circolazione sui social

(LEGGI QUI) le altre notizie de primaillevante.it

Dai una mano a
Da settimane, i giornalisti del tuo quotidiano online lavorano, senza sosta e con grande difficoltà, per garantirti un'informazione precisa e puntuale dal tuo territorio, sull’emergenza Coronavirus. Tutto questo avviene gratuitamente.
Adesso, abbiamo bisogno del tuo sostegno. Con un piccolo contributo volontario, puoi aiutare le redazioni impegnate a fornirti un'informazione di qualità. Grazie.

Scegli il tuo contributo: