Infarto ad Arenella, interviene la Capitaneria

Malore per un 87enne di Milano, soccorso dai medici del Cisom di servizio con la motovedetta

Infarto ad Arenella, interviene la Capitaneria
28 Agosto 2017 ore 11:32

Colpito da un infarto ad Arenella, spiaggia del Comune di Zoagli, nella mattinata di domenica. L’uomo protagonista della vicenda, un anziano milanese di 87 anni con precedenti cardiologici, è stato soccorso dalla motovedetta della Capitaneria.

Infarto ad Arenella, sul posto Capitaneria, medici del Cisom e del 118

Il malore attorno alle 11 mentre l’anziano era in acqua: riesce a raggiungere la riva e a chiedere aiuto, ma il litorale dell’Arenella è arduo da raggiungere via terra, e dunque il 118 chiede l’intervento via mare della guardia costiera. Viene inviato sul posto un gommone di stanza a Rapallo e una motovedetta di Santa Margherita Ligure, con a bordo due medici del CISOM, il Corpo Italiano di Soccorso dell’Ordine di Malta, che hanno prestato i primi soccorsi allo sfortunato, già assistito dal bagnino dell’area.

L’anziano milanese, colpito da un infarto miocardico acuto, era ancora vigile e cosciente, ma in evidente difficoltà respiratoria, cianotico e preda dei conati. Solo in seguito sono riusciti, via terra, ad arrivare i sanitari del 118 ed il personale dei Vigili del Fuoco: a quel punto il malato è stato consegnato agli uomini del 118 e della Croce Bianca, e trasferito d’urgenza al pronto soccorso di Lavagna.

Nel corso della giornata gli stessi mezzi della Guardia Costiera sono poi stati impegnati, senza fortunatamente necessità di ulteriori interventi, nella vigilanza alla gara di nuoto “Il Miglio Blu”, organizzada da “Outdoor Portofino”, con partenza da Niasca ed arrivo a Punta Pedale.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità