Welfare

Inserimento socio-lavorativo di persone in difficoltà, 2 milioni dalla Regione al Tigullio

Claudio Muzio (Fi-Lp): “Finanziati progetti di Comuni, associazioni, cooperative, parrocchie ed enti di formazione finalizzati a sostenere chi si trova in situazione di fragilità e di povertà”

Inserimento socio-lavorativo di persone in difficoltà, 2 milioni dalla Regione al Tigullio
Cronaca Chiavari - Lavagna, 06 Febbraio 2021 ore 10:08

Più di due milioni di euro assegnati al Tigullio nell’ambito dei progetti relativi al bando regionale “Abilità al plurale 2”, la cui graduatoria è stata approvata nella giornata di ieri.

Inserimento socio-lavorativo di persone in difficoltà, 2 milioni dalla Regione al Tigullio

Il bando era rivolto agli enti di formazione, alle amministrazioni pubbliche, alle associazioni di volontariato, culturali e sportive e agli organismi del terzo settore per la realizzazione di interventi integrati finalizzati a favorire l’inserimento socio-lavorativo di persone vulnerabili o a rischio di emarginazione sociale. Due le linee di azione previste dal bando: la linea 1 per percorsi di inserimento occupazionale e di sviluppo di competenze lavorative; la linea 2 per la promozione e l’inclusione sociale attraverso l’accesso alla cultura, allo sport e alla creazione artistica.

Due i progetti che interessano il Tigullio finanziati nella linea 1: il primo del Villaggio del Ragazzo in partenariato con Ente Forma, la cooperativa sociale “Golfo del Tigullio” e “Il Sentiero di Arianna onlus”, per 700.000 euro; il secondo dalla cooperativa sociale “Lanza del Vasto” in partenariato con il Comune di Rapallo, il Comune di Casarza Ligure e Signum, per 615.964 euro. Tre i progetti finanziati nella linea 2: il primo de “Il Sentiero di Arianna onlus” in partenariato con la cooperativa sociale “Il Raggio”, Mediaterraneo Servizi e l’associazione di promozione sociale “Aperta Parentesi”, per 249.984 euro; il secondo della Parrocchia di San Bartolomeo della Ginestra a Sestri Levante, in partenariato con le cooperative sociali “Il Giglio”, “Il Raggio” e “C&S”, con Anfass Tigullio Est e con la Bocciofila Rivana, per 249.712 euro; il terzo dell’ASD consortile “My Sport” in partenariato con la Società Italiana di Nutrizione Umana, l’ASD “Benedetto Acquarone” di Chiavari, la Lega Navale di Chiavari, la S.S. “Trionfo Ligure” ASD Genova, per 249.281 euro.

“L’obiettivo perseguito dalla Regione con questa iniziativa, che rientra nel quadro del Programma Operativo Regionale Fondo Sociale Europeo 2014/2020, è offrire una risposta concreta alle persone in difficoltà, ai disabili ed alle nuove povertà attraverso interventi di integrazione sul territorio”, dichiara il consigliere regionale Claudio Muzio, capogruppo di Forza Italia – Liguria Popolare. “Grazie a queste risorse – prosegue – troveranno attuazione progetti che andranno a sostenere situazioni di fragilità, che oggi più che mai necessitano di particolare attenzione. Il punto di forza di questo bando è il coinvolgimento attivo non soltanto dei Comuni, ma anche delle realtà associazionistiche, parrocchiali, cooperative, formative, insomma di tutta quella rete che sul territorio è in prima linea ogni giorno per aiutare chi si trova a rischio di esclusione ed emarginazione. Voglio infine ringraziare gli assessori regionali alla Formazione e al Lavoro, Ilaria Cavo e Gianni Berrino, per il loro impegno in questo percorso che si caratterizza per l’alta valenza sociale”, conclude il capogruppo di Forza Italia – Liguria Popolare.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli