Cronaca
Prodtto ritirato

“Istamina oltre i limiti di legge", Ministero della Salute ritira conserva fermentato spalmabile di pesce

Si tratta di conserva di pesce fermentato in barattoli di vetro da 500 grammi ciascuno, a marchio Offishina

“Istamina oltre i limiti di legge", Ministero della Salute ritira conserva fermentato spalmabile di pesce
Cronaca Chiavari - Lavagna, 18 Aprile 2021 ore 08:50

Il Ministero della salute ha annunciato sul portale dedicato l'immediato richiamo dagli scaffali dei negozi di un lotto di fermentato spalmabile di pesce stagionato per un possibile rischio chimico per i consumatori causato da presenza di Istamina oltre i limiti di legge.

Conserva di fermentato spalmabile di pesce

Nel dettaglio, il prodotto interessato dall'avviso di richiamo  è il “Pizzicata” ottenuto dalla selezione di più varietà di pesce pregiato con l’aggiunta di peperoncino pugliese a marchio "Offishina". Si tratta di conserva di pesce fermentato in barattoli di vetro da 500 grammi ciascuno. L'articolo è prodotto dalla ditta "Officina Ittica" S.r.l nel proprio stabilimento a Matino, in provincia di Lecce.

Presenza di Istamina oltre i limiti di legge

Il richiamo è stato disposto perché a seguito di controlli è emersa la presenza di Istamina oltre i limiti massimi consentiti dalla legge e cioè dal regolamento CE 2073/2005. Il lotto interessato dal richiamo è Piz 20/05 con termine di scadenza minima 05/01/2022.

La ditta produttrice: "Prodotto non indirizzato alla grande distribuzione. Il lotto verrà distrutto"

La ditta "Officina Ittica" precisa che il prodotto in questione "non è mai stato indirizzato alla grande distribuzione ma è stato sempre un prodotto destinato al mercato Ho.Re. Ca, pertanto ad una utenza limitata". Inoltre la ditta afferma che l'intero lotto "è stato consegnato alla ditta specializzata De Carlo, sotto la supervisione del personale qualificato della Asl di Casarano, per la distruzione dello stesso".

Esempio più caratteristico di cibo ricco di istamina è proprio il pesce mal conservato

L'istamina è un composto azotato ampiamente diffuso nell'organismo ma che in  alte concentrazioni negli alimenti può scatenare problemi a chi lo assume. Questa dipende dalla ricchezza in amminoacidi liberi e dalla presenza di determinati microorganismi. L'esempio più caratteristico di cibo ricco di istamina è proprio il pesce conservato troppo a lungo e/o in maniera inopportuna. Nel pesce, la formazione di istamina è riconducibile in parte a fenomeni conseguenti alla morte dell'animale ma spesso alla proliferazione di germi  che hanno contaminato le carni.