Sori

La carica dei 159: “Benvenuti a Sori”

Il sindaco: "Vivete questo bellissimo territorio che può offrire pace, serenità ottimo clima sociale e non solo… gastronomia d’eccellenza e affetto vero"

La carica dei 159: “Benvenuti a Sori”
Cronaca Golfo Paradiso, 12 Febbraio 2021 ore 14:12

“Benvenuti a Sori”. La popolazione aumenta e il primo cittadino Mario Reffo ha voluto dare a tutti il benvenuto ufficiale, inviando loro una lettera a casa.

Sori

Sono ben 159 i nuovi abitanti di Sori, un incremento positivo, che quasi tocca l’8% e offre orizzonti di ottimismo e crescita a tutta la popolazione. Sono poco più di 4000 (dato Istat: 4056, riferito al 2019) i residenti al borgo, numero che il prossimo anno sarà già diverso.

“Carissimi nuovi concittadini, – si legge – scrivo questa lettera andando indietro nel tempo e pensando come, quando arrivai qui, avrei gradito che il Sindaco di allora mi accogliesse. È per me un onore poterVi accogliere a Sori, anche se solo in maniera virtuale, e voglio farlo attraverso questa breve lettera di benvenuto. Mi presento: sono Mario Reffo, Sindaco di Sori. Come voi ho fatto la scelta, ben 45 anni fa, di venire ad abitare in questa bellissima terra, incastrata tra cielo e mare, che molto mi ha dato e che spero dia a voi altrettanto. Mi limito a poche parole che conservo nel cuore: vivete questo bellissimo territorio che molto può offrire, pace, serenità, ottimo clima sociale e non solo… gastronomia d’eccellenza e affetto vero. Vivete il Comune, che è la casa di tutti i soresi, partecipate alla vita sociale e politica; contribuite alla crescita di questa comunità con idee nuove che saranno la linfa di cui ha bisogno per rifiorire sempre ed al meglio, l’albero della vita di Sori. Benvenuti a Sori. In fondo si firma: Il vostro Sindaco Mario Reffo”.

Ha voluto firmare ogni lettera personalmente. Cosi spiega l’iniziativa:

“Ho voluto mandare una lettera di benvenuto a tutti i nuovi soresi – dichiara – che hanno scelto la nostra bellissima Sori per farla diventare la loro residenza. Ho voluto invitarli a vivere Sori, le sue vie, il suo mare, i suoi negozi, ma sempre con la prudenza dovuta all’emergenza Covid. Li ho invitati a vivere il Comune che è la casa di tutti i soresi dove le istituzioni incontrano i cittadini. So che è un gesto antico ed in un’epoca di computer, di social network e della velocità una lettera scritta sembra pleonastica, ma l’ho firmata una ad una perché rappresenta la stretta di mano che è il benvenuto del Sindaco, a nome di tutti i soresi”.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli