La Croce Bianca Rapallese e l’amarezza a Zoagli

Dopo aver festeggiato i vent'anni di attività

La Croce Bianca  Rapallese e l’amarezza a Zoagli
Cronaca Rapallo - Santa Margherita, 01 Luglio 2019 ore 16:25

La P.A. Croce Bianca Rapallese il 27 giugno scorso ha festeggiato 20 anni dell’attività della sua sezione presso il Comune di Zoagli.

Era infatti il 1999 l’anno in cui l’Ente realizzò la prima sede presso l’Istituto Conte Canevaro per poi trasferirsi nel 2013 presso il piano terra della Fondazione “Asilo Merello”.

In questi anni l’Ente ha garantito tutti gli interventi riconducibili alle varie attività istituzionali quali soccorso, trasporto malati, protezione civile, soccorso animali continuando a sostenere tutte le realtà che si sono rivolte a noi in occasione di manifestazioni, prima fra tutte la Madonnina del Mare e ad istituzioni quali l’Istituto Conte Canevaro e la fondazione “Asilo Merello”.

Dispiace venire a conoscenza, in occasione delle dimissioni della maggioranza consiliare del Comune di Zoagli, della disdetta della convenzione di Protezione Civile esistente tra il nostro Ente e lo stesso Comune.

In questi anni l’Ente si è adoperato in occasione delle diverse calamità naturali e delle varie frane che hanno interessato la via Aurelia all’interno dei confini comunali ricevendo sempre apprezzamenti per l’opera svolta.

E’ evidente che il nostro servizio e la nostra disponibilità, in particolare a favore dell’Asilo Merello da qualcuno non è stato apprezzato.

Il nostro Ente continuerà nell’essere disponibile con tutti coloro che chiederanno la nostra collaborazione e siamo certi che con il nuovo Commissario prefettizio avremo l’opportunità di rinsaldare legami di fiducia e amicizia che sempre hanno contraddistinto il rapporto tra il nostro Ente e la comunità di Zoagli.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli