Camogli

La Croce Verde dice no al cambio di sede

"I locali della Pro Loco in cui vorrebbero trasferirci sarebbero ancor più carenti degli attuali: ne soffrirebbe il servizio d'emergenza"

La Croce Verde dice no al cambio di sede
Cronaca Golfo Paradiso, 30 Gennaio 2021 ore 07:56

La Croce Verde di Camogli, in una nota stampa, commenta negativamente l’ipotesi di trasferimento della propria sede, che verrebbe “scambiata con quella della Pro Loco”.

La Croce Verde dice no al cambio di sede

“La proposta di favorire turisti e pendolari spostando la sede della Pro Loco, attualmente in piazza Schiaffino a 100 mt. dalla stazione ferroviaria, in locali della Stazione stessa, incontra il consenso di tutti”, scrive il Consiglio Direttivo della Pubblica Assistenza, ma “minor consenso incontra questa buona idea se la contropartita prevede che la PA Croce Verde Camogliese sia invitata ad abbandonare gli attuali locali che sta occupando ‘provvisoriamente’ da 16 anni in attesa di una sede definitiva, trasferendosi ‘provvisoriamente’ in p.zza Schiaffino al posto della Pro Loco. Ancor minor consenso incontra questa buona idea se nessuno dei proponenti e degli interlocutori può vantare una conoscenza, ancorché vaga, di quali sono i requisiti di logistica e di legge di una Pubblica Assistenza”.

“Da qualche anno alla Croce Verde viene ventilata l’ipotesi di una sede nell’ex magazzino merci nell’area scalo – continua la Verde -: sarebbe una ottima soluzione: sede definitiva, posizione strategica, dormitorio dignitoso, magazzino per materiale sanitario e attrezzature mediche, bagno a norma nonché posteggio ambulanze ad un passo. Viceversa gli ipotizzati locali della Pro Loco non avrebbero neanche i requisiti già carenti della attuale sede. Comica infine è la considerazione che dilatando a 50 mt. (50?) la distanza tra sede ed ambulanze il servizio non ne soffrirebbe”.

“Qualcuno tra i pensatori, avendo un parente improvvisamente svenuto, magari alle 11 del mercoledì, troverebbe trascurabile il maggior tempo necessario per correre – con 10 kg. di primo soccorso nello zaino – quei “pochi” 100 metri per raggiungere l’ambulanza? Per cortesia: la Croce Verde, assistenza pubblica in Camogli dal 1952, chiede a chiunque ne parli e qualunque parere ne abbia, che lo faccia con cognizione di causa”, è la secca conclusione della P.A. camogliese.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli