Menu
Cerca
Carasco

La North Sails di Carasco si adegua ai tempi e converte la sua nuova produzione in mascherine chirurgiche

La prima azienda ligure ad aver ottenuto il benestare dell’Istituto Superiore della Sanità per la produzione di mascherine

La North Sails di Carasco si adegua ai tempi e converte la sua nuova produzione in mascherine chirurgiche
Cronaca Valli ed entroterra, 04 Maggio 2020 ore 08:23

La North Sails di Carasco (unica sede italiana) è la prima azienda ligure a ottenere il benestare dell’Istituto Superiore della Sanità per la produzione di mascherine.

Solidarietà

Una notizia che assume ancora più significato se si pensa al fatto che l’impianto di Carasco è il primo della multinazionale, che ha sede in tutto il mondo, a essersi convertito alla produzione di mascherine.

“Abbiamo scelto di percorrere la strada della certificazione  – ci spiega Alessio Razeto consigliere delegato e direttore commerciale North Sails di Carasco – impegnandoci nel conseguimento dei due requisiti necessari per ottenerla”.

Bio valutazione della capacità dei dispositivi (già accettata) e requisiti e metodi di prova: al momento l’Iss ha dato il suo benestare, in attesa che vengano forniti i risultati dei test in corso di attuazione in un laboratorio esterno.

“Si tratta di una procedura molto complicata – aggiunge Razeto –, ma indispensabile se si vogliono produrre dispositivi medici”.

Nella sede di Carasco (che conta un totale di 32 dipendenti) verranno infatti realizzate mascherine di  tipo chirurgico (da non confondersi con i DPI).

“Ci stiamo anche organizzando per le visiere protettive, ma in questo caso ci affideremo alle certificazioni dell’azienda che ci fornirà la materia prima”, sottolinea il direttore commerciale.

Un cambio di rotta, in attesa di tornare in futuro al suo core business, che ha ricevuto il plauso da parte delle altre sedi della multinazionale:

“E che dimostra – conclude Razeto –  che gli italiani sono in grado di reagire in maniera propositiva alle situazioni difficili”.

E soddisfazione è stata espressa anche dall’assessore regionale allo sviluppo economico Andrea Benveduti in un post su Facebook:

“Complimenti alla North Sails di Carasco per essere la prima azienda ligure ad aver ricevuto l’autorizzazione dall’ISS per la produzione di mascherine chirurgiche, che ci auguriamo presto venga integrata con l’attesa certificazione CE – ha scritto -.  Un percorso che attenderà presto molte altre aziende liguri, per cui sarà fondamentale il ruolo della task force regionale – che abbiamo attivato con Confindustria, l’Istituto Italiano di Tecnologia, il Rina, le Camera di Commercio, Cna e Confartigianato – per accompagnare le aziende in questo percorso di riconversione e che, come Regione Liguria, assisteremo con nuove risorse apposite”.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli